23 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Settembre 2021 alle 21:06:00

Provincia di Taranto

Ambulanti e igiene. Nei mercati è rivolta


GROTTAGLIE – Commercanti pronti alla serrata se l’amministrazione comunale non provvederà a risolvere i problemi delle aree mercatali. Una trentina di operatori dei due mercati di via delle Torri e via Campitelli sono in stato di agitazione ed in una recente assemblea hanno annunciato azioni di protesta. I problemi sono quelli di sempre, ovvero l’ambulantato selvaggio, la carenza di parcheggi, strutture vecchie e igiene scarsa. Problemi che hanno già affrontato in piena estate con l’amministrazione comunale che si era impegnata a risolverli.

Ma un’altra estate sta per arrivare e gli ambulanti continuano a stazionare vicino alle aree mercatali, in spegio al regolamento che impone un limite di almeno 200 metri; le condizioni igieniche restano precarie;i parcheggi continuano a scarseggiare e le strutture non hanno ancora ricevuto alcun restyling. Insomma nulla è cambiato. Anzi un ulteriore elemento di malconento si è aggiunto: l’iniziativa Campagna Amica che avrebbe dovuto tenersi all’interno del mercato delle Torri, invece, è stata trasferita in piazza P. di Piemonte. Per queste ragioni i commercianti si sono dichiarati decisia anche a ricorrere alla serrata. Giovedì 12 aprile annunciano una conferenza stampa in occasione della quale torneranno a reclamare e a porre l’ultimatum nei confronti del sindaco e dell’assessore alle Attività Produttive. Al loro fianco ci saranno certamente i consiglieri di opposizione Ciro D’Alò, Etta Ragusa e Mauro Liuzzi che già in occasione dell’assemblea hanno partecipato. Erano gli unici. “Qualcuno si attivi o saremo costretti a chiudere” hanno detto i commercianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche