16 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Aprile 2021 alle 15:43:58

Provincia

La Provincia “strappa” i fondi alla Regione


TARANTO – Una lettera per comunicare all’assessore regionale Campese che la quota destinata ai privati sarà recuperata per i Comuni che, pur rientrati in gradutoria, non avrebbero usufruito dei fondi per i “Punti Sport”. A scriverla è l’assessore provinciale allo Sport, Umberto Lanzo che stamattina, in conferenza stampa, ha illustrato i progetti di impiantistica sportiva che hanno ottenuto i finanziamenti regionali. In arrivo ci sono 81mila euro. “La somma – ci spiega l’assessore – è da ripartire tra gli enti ed i privati, ovvero associazioni e parrocchie, ma tra queste ultime le uniche proposte pervenute non avevano i requisiti.

Pertanto, abbiamo deciso di chiedere alla Regione di stornare il 35% delle somme destinate ai privati, ai Comuni di Massafra e Maruggio che non avrebbero ottenuto i finanziamenti per via dei dimezzamento dei fondi stanziati per il 2011”. Ora attende l’okay dall’assessore Campese. Ma, se per Maruggio e Massafra c’è ancora un punto interrogativo, nessun dubbio esisste sui progetti per Grottaglie e Ginosa, classificatisi in cima alla graduatoria. Stamattina alla conferenza stampa erano invitate anche le rispettiva amministrazioni comunali. A Grottaglie si sta per realizzare la pista di pattinaggio. Il Comune è stato, infatti, ammesso a finanziamento per il recupero funzionale della pista di zona Campitelli per un importo di euro 49.058,52. Gli altri 32mila euro sono invece destinati a Ginosa dove l’amministrazione ha candidato ai finanziamenti il recupero del campo di pallacanestro e la realizzazione di percorsi salutari a Marina di Ginosa. Massafra, invece, punta sui percorsi ginnici nel parco Madre Teresa di Calcutta e, infine Maruggio sul punto sport in una zona semiperiferica della città, ovvero su via Morendini. “Se non mi fossi impuntato con l’assessore Campese – commenta Lanzo – la quota dei fondi che vogliamo destinare a Maruggio e Massafra sarebbe andata persa. Già lo scorso anno ho dovuto lottare per garantire i 50mila euro a Mottola che aveva presentato in ritaro il progetto”. Investimenti che riguardano Comuni amministrati da entrambi gli schieramenti politici. “Sono l’assessore di tutti” rivendica Lanzo “e non faccio distinzioni di colori politici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche