14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Aprile 2021 alle 15:33:27

Provincia

In scena il Consiglio dei rinvii

Tutto da rifare: dalla convenzione per il circolo Tennis alla soluzione per la piazza Cafforio. Discussioni fiume ma inutili. Anche il museo non trova risposta


GROTTAGLIE – Tutto da rifare.
Il consiglio comunale tenutosi martedì sera, di fatto, non è servito ad approvare nessun punto. Tutto rinviato.
Il primo punto all’ordine del giorno relativo alla composizione della giunta comunale rinviato perché Michele Santoro che l’aveva proposto era assente.
Il secondo punto sulla proposta di coinvolgere il privato per rendere la piazza Cafforio una ludoteca per bambini, proposto da La Corte, è stato rinviato dopo un’animata discussione. La mozione è stata respinta e ovviamente è stato rinviato un qualsiasi intervento risolutivo ai problemi della disastrata piazza.
Stefani passa al terzo punto: rinnovare la convenzione con il Circolo Tennis come richiesto dal presidente, ampliando lo spogliatoio e cambiando il terzo campo da erba a terra rossa. La richiesta viene bocciata perchè bisogna prima approvare il regolamento e poi la convenzione, ma anche perchè il presidente del circolo è responsabile dell’ufficio tributi e bilancio del Comune.
Per il punto 4 relativo all’istituzione museo comunale della ceramica viene subito chiesto il rinvio da Liuzzi. Accettato.
Insomma nessuno degli argomenti è riuscito ad arrivare in porto a scapito dei cittadini che hanno assistito ad un consiglio comunale inutile e soprattutto costoso per le casse dell’Ente e quindi per le loro.
Uno spettacolo indecente per chi ha solo perso tempo ad ascoltare inutili discussioni che non sono servite a risolvere i problemi di quanti avevano proposto soluzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche