Provincia

Lavori all’Acquedotto, rubinetti a secco

Per consentire il potenziamento della rete idrica il 21, 22 e 23 ottobre prossimi l’acqua mancherà nove ore al giorno


Lavori alla rete idrica tra Taranto e Statte: occhio ai rubinetti. Nei prossimi giorni sarà sospesa l’erogazione dell’acqua in quanto l’acquedotto pugliese sta eseguendo interventi per il miglioramento del servizio.

Per consentire l’esecuzione dei lavori per il potenziamento della rete idrica sarà necessario sospendere temporaneamente la normale erogazione idrica nei giorni 21, 22 e 23 ottobre.

La sospensione avrà la durata di nove ore a partire dalle ore 8 con ripristino alle ore 17 per ciascuno dei giorni indicati.

Disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili  che sono sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con una insufficiente capacità di accumulo.

L’Acquedotto Pugliese per il 21, 22 e 23 ottobre raccomanda i residenti delle aree interessate dai lavori di miglioramento della rete idrica  di razionalizzare i consumi.

E’ necessario evitare gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dalla interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.

Lavori analoghi pianificati dall’Acquedotto pugliese per il miglioramento del servizio  nei territori situati tra Taranto e Statte sono stati già eseguiti nei giorni 2-3-4 e 9-10-11 settembre. Anche in  quei giorni la riduzione ha avuto la durata di nove ore, dalle 8  alle 17, e i disagi sono stati avvertiti soprattutto  nei palazzi  che non sono dotati di autoclave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche