19 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Settembre 2021 alle 22:47:00

Provincia di Taranto

“Lavoreremo per risollevare l’economia”


MARTINA F. – Franco Ancona è il candidato del centrosinistra. Il suo cartello è composto da cinque liste: Pd, Idv, Sel, Federazione della sinistra e La Puglia per Vendola. Anche per lui una candidatura travagliata. Sul suo nome alcune incertezze iniziali, poi l’accordo con Fli ha rischiato di frantumare la coalizione. Un lavoro duro ed un’eredità importante, visto che inizialmente era il consigliere regionale Pentassuglia il prescelto alla candidatura.

Che città intende disegnare? “Noi dobbiamo lavorare subito per risollevare l’economia della città a partire dai suoi punti di forza quali l’industria dell’abbigliamento, l’agroalimentare ed il turismo”. Ha fatto proseliti il suo appello ad una campagna elettorale tranquilla e soprattutto pulita, evitando di imbrattare pareti e strade con manifesti e volantini elettorali. Marraffa si dice favorevole. Dagli altri ha avuto risposta? “Finora no, anche perchè vedo che sui muri i manifesti vengono piazzati anche fuori dagli spazi come avviene al solito. Purtroppo la città e stata lasciata sporca e questa volta ci sarebbe voluta una maggiore attenzione verso questo aspetto della campagna elettorale”. Si era parlato di una lista civica a suo sostegno. E poi cosa è successo? “Quelle persone hanno trovato spazio nelle altre liste della coalizione”. E sul caso Fli? “Si è fatto un inutile sparlare di fatti che potevano essere evitati”. Lei è già stato assessore e vice sindaco, come metterà in campo l’esperienza che ha maturato? “Durante il periodo in cui sono stato assessore la città ha ottenuto molti finanziamenti. Se si è rifatto il Palazzo Ducale, se si è sistemata l’area industriale, se si sono bonificate le discariche a cielo aperto è grazie ai finanziamenti ottenuti dal 1999 al 2001 di cui hanno beneficiato i nuovi amministratori che, devo dire, non sempre ne hanno saputo fare buon uso e soprattutto hanno immobilizzato la città”. In caso di ballottaggio che farà? “Nulla perché vinceremo al primo turno. Quella che mi sostiene è una coalizione coesa che può certamente farcela”. I temi portanti di questa campagna elettorale saranno certamente il Pug e l’appalto per la differenziata. Come intende portare avanti questi progetti in caso di vittoria? “Innanzitutto senza litigi che finora hanno, invece, contraddistinto le amministrazioni. Punteremo al cambiamento ed all’approvazione di questi e di altri progetti importanti per la città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche