14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Provincia

A Ginosa il pallone lo porta Luciano Moggi

Il 7 novembre l’ex direttore generale della Juventus presenterà il nuovo libro che ha scritto con il giornalista Andrea Ligabue


GINOSA – Il prossimo 7 novembre Gianluca Catucci insieme allo Juventus Club “Ginosa”, all’Associazione Culturale LU.MA.GI.GI. organizza un evento unico presso il salone ricevimenti “Imperatore di Puglia”, in via Stadio Teresa Miani.

Saranno, infatti, ospiti in una sola serata Luciano Moggi (ex direttore generale della Juventus F.C.), il dott. Nicola Penta (consulente legale e difensore del direttore Moggi), Andrea Ligabue (giornalista, capo redattore de “Il Resto del Carlino”). La serata sarà presentata dal giornalista sportivo locale Gianluca Catucci  il quale grazie alla conoscenza con Nicola Penta è riuscito a portare nella città ginosina il personaggio più amato e più odiato del calcio italiano.

Sarà presentato l’ultimo libro di Luciano Moggi. “Il Pallone lo porto Io” edito da Mondadori e scritto dal direttore Moggi con Andrea Ligabue. Colui che divide l’Italia calcistica tra chi lo adora e chi lo detesta, colui che al contempo  unisce le stesse opposte fazioni nel dire che è senz’altro il più profondo esperto di pallone dello stivale, torna a parlare di sé e della sua incomparabile carriera, della sua vita, dei suoi affetti. Leggere questo libro consente agli appassionati di trovarsi magicamente calati accanto a Moggi, con Luciano che ti accoglie istrionico e splendido padrone di casa, che snocciola uno dopo l’altro mille aneddoti, che parla di acquisti, di gran colpi di mercato, dei pochi passaggi a vuoto, di chi lo circonda.

Il libro-verità, “il Pallone lo porto Io” rispetta appieno le promesse scritte in sovracopertina. Leggerlo è davvero come stare per dieci giorni filati seduti su una seggiola impagliata del Bar Sport, in compagnia di un vecchio amico che – tra un digestivo e una birretta – ti racconta di come Corrado Ferlaino, ex presidente del Napoli di Maradona, non assistesse mai al secondo tempo delle partite preferendo gironzolare in auto attorno al San Paolo o di come Gianni Agnelli, l’Avvocato, gli telefonasse puntualmente alle primissime luci dell’alba per conoscere tutte le ultimissime novità della “sua” Juventus.

Segreti, misteri e verità: l’ex Big Luciano racconta e snocciola aneddoti ed episodi consumatisi nel retropalco di quello che fu il campionato più bello del mondo.  Tutti possiamo essere li vicino e porgli le domande che da sempre avremmo voluto fargli. E in questo libro ci sono tutte, ma proprio tutte, ne ha scritte eccome il Direttore. Non si è risparmiato per nulla, con immenso stupore di chi legge. Racconta anche di calciopoli, chiudendo con un giro di parole entusiasmante: “Non mollo. Andremo avanti, Fino Alla Fine”. Da juventino vero.

E’ troppo gustoso divorarlo chicca dopo chicca, sia per chi ama Moggi che per chi lo detesta.

Questo evento fortissimamente cercato e voluto da Gianluca Catucci, vuole essere un omaggio e un ringraziamento nei confronti di Luciano Moggi per quanto fatto in 12 anni da dirigente bianconero, per i successi ottenuti e i campioni acquistati in quegli anni ed è allo stesso tempo una volta in più un modo per dimostrare vicinanza e fedeltà al direttore per quanto accaduto nel 2006 con “calciopoli”, vicenda che ha colpito la squadra, i tifosi e soprattutto lo stesso Luciano Moggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche