22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 20:15:26

Provincia

Mottola, una mensa per i poveri

Per le famiglie bisognose sarà allestita presso la parrocchia della Chiesa Madre e al momento sarà in fuzione solo la domenica


MOTTOLA – L’arciprete don Sario Chiarelli, parroco della chiesa Madre, ha benedetto la “Tavola Apostoli”, allestita nei locali del Centro Aperto Polivalente che ha collaborato all’iniziativa promossa dall’assessorato alle Politiche Sociali retto da Franco Gentile.

Nei giorni scorsi, gli organizzatori, impegnati nella preparazione della “Tavola Apostoli”, iniziativa che perpetua un’antica tradizione, avevano invitato i cittadini a donare prodotti di ogni specie che saranno poi dati alle famiglie in difficoltà .Anche quest’anno i mottolesi hanno risposto numerosi all’invito, dando vita a una vera e propria gara di solidarietà. Per don Sario Chiarelli si tratta di un’iniziativa importante perché finalizzata ad aiutare i più bisognosi il cui numero, visto il perdurare della grave crisi economica, è in continuo aumento, per questo, egli ha annunciato che presso la parrocchia sarà aperta una mensa. Al momento sarà in funzione solo la domenica ma l’intenzione è aumentare il numero dei giorni in cui il servizio sarà attivo.

La mensa accoglierà le persone in difficoltà economiche e  sole, “perché – ha spiegato – la povertà non consiste soltanto nella mancanza di cibo ma anche nell’assenza di rapporti umani. Consumare i pasti in compagnia, aiuterà le persone emarginate a socializzare e a non soffrire più la solitudine, vera povertà dell’anima”. Il sindaco Luigi Pinto, ha elogiato il Comitato di Gestione del Centro Aperto Polivalente per il lavoro che sta svolgendo a favore degli anziani e, in questo caso, per mantenere vivo lo spirito e la forza di antiche tradizioni. Pinto ha, quindi, ringraziato i suoi concittadini per la loro generosità e per aver ben compreso quanto sia importante essere vicini a chi soffre.

“La tradizione della “Tavola Apostoli”- ha spiegato – portata avanti con grande impegno, rappresenta per noi un motivo di speranza per il futuro e ci spinge a credere che i mottolesi sapranno  uscire da una situazione economica che sta mettendo in crisi molte famiglie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche