Provincia

Centrale Appia Energy. La Cgil apre al dialogo


TARANTO, 13/02/03 VISTA PANORAMICA DI MASSAFRA

MASSAFRA – Mentre gli ambientalisti si preparano a scendere in piazza la Camera del Lavoo Cgil Massafra apre al dialogo. La questione riguarda l’istanza di raddoppio del termovalorizzatore avanzata dall’Appia Energy è già finita all’attenzione del consiglio comunale. Al coro di no degli ambientalisti, si contrappone il sì annunciato dall’amministrazione, ma ancora resta tutto da chiarire.

“Si registrano ormai da giorni prese di posizione pubbliche, di associazioni e forze politiche – osserva Franco Indice coordinatore della Cgil locale. Ognuno spiega le sue ragioni sull’argomento, schierandosi per un no o un sì. Certo, tutte queste scelte hano diritto di cittadinanza, ma corrono il rischio di rimanere isolate e di creare un clima di contrapposizione che non giova a nessuno e soprattutto non porta a risultati utili alla comunità. La Cgil crede che su un argomento così importante e delicato non basti consumare un solo consiglio comunale e non sono sufficienti semplici prese di posizione; occorre invece lo sforzo di tutti per arrivare a compiere una scelta mediatica, condivisa e soprattutto partecipata da parte dell’intera città”. L’idea è quella di organizzare un incontro con l’azienda, le istituzioni e le forze poltiche con l’intento di conoscere appieno il progetto. “Dati scentifici non di parte, ricadute sul territorio che abbiamo rispetto delle ragioni del mondo del lavoro e del mondo ambiantale” puntualizza Indice. “Il nostro sforzo – conclude – sarà mirato a ricercare momenti di incontro e confronto che ponta tutti, anche la Cgil, nelel condizioni di compiere una scelta, consapevole e possibilmente condivisa che possa andare nella direzione giusta per uno sviluppo sostenibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche