01 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 01 Dicembre 2020 alle 16:25:46

Provincia

Autodemolitori nel mirino, tre denunce

A Massafra sono scattati controlli dei carabinieri per il contrasto degli illeciti legati all’inquinamento ambientale


MASSAFRA – Controlli per il  contrasto degli illeciti riguardanti l’inquinamento ambientale e l’inosservanza delle norme che regolamentano i luoghi di lavoro: tre denunce in stato di libertà.

Nella giornata di ieri, i carabinieri della Compagnia di Massafra, nell’ambito di mirati controlli volti a valorizzare la collaborazione tra Arma territoriale e i reparti speciali, con il fine di verificare la conformità del rispetto della normativa sui luoghi di lavoro, nonché la regolarità delle posizioni d’impiego degli operai e infine ma non in ultimo, per il contrasto dei fenomeni criminali connessi all’inquinamento ambientale, hanno eseguito numerosi  controlli all’interno delle aziende presenti sul territorio.In particolare sono stati controllati autodemolitori e rivendite di ricambi usati.

Tre le denunce a piede libero  per la violazione di norme penali e  per irregolarità di carattere amministrativo. Nello specifico una per mancanza dei requisiti di sicurezza per i macchinari e per le attrezzature in uso nonché per violazione alla normativa sul lavoro nero, poiché all’interno dell’azienda controllata era presente lavoratore occupato irregolarmente. Per tali motivi è stata inoltre disposta la sospensione temporanea dell’attività. La seconda per mancato adeguamento dei locali alla normativa vigente, avendo riscontrato l’assenza, nello spogliatoio riservato ai dipendenti, di armadietti e panche nonché di sevizi igienici adeguati e la terza per violazione dei sigilli su area sottoposta a sequestro per reati ambientali nonché per aver adibito parte della medesima a stoccaggio di batterie per auto esauste. Al termine della attività sono stati controllati altri otto lavoratori risultati essere in regola da un punto di vista della posizione di impiego.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche