Provincia

Grottaglie, il Calvario sarà restaurato

L’opera in ceramica situata all’entrata di Porta San Giorgio ha subito la rottura della gamba destra del Cristo in croce


GROTTAGLIE – Sarà eseguito nel più breve tempo possibile il restauro  del Calvario in ceramica, situato all’entrata di Porta San Giorgio.

Si è verificato, infatti, la rottura scollamento della parte anteriore  della gamba destra del Cristo in croce del gruppo statuario realizzato nel 1958, dall’allora docente prof. Vincenzo De Filippis, ( su ispirazione della Crocefissione del Masaccio), in collaborazione con gli studenti dell’Istituto Statale d’Arte di Grottaglie.

“Mi sono già attivato immediatamente – ha dichiarato il sindaco, Ciro Alabrese, contattando la dirigente del Liceo Artistico, professoressa Brigida Sforza, affinché l’Istituto possa effettuare con urgenza un intervento di restauro dell’opera, con il coinvolgimento, naturalmente, del prof. Vincenzo De Filippis.

Il restauro – ha continuato il primo  cittadino di Grottaglie – riguarderà non solo il ripristino della parte danneggiata, ma anche delle tessere ceramiche mancanti.Vorrei fosse chiaro a tutti che l’amministrazione comunale, non solo l’attuale, ma anche le precedenti giunte di centrosinistra – ha sottolineato Ciro Alabrese- hanno sempre prestato grandissima attenzione ai temi culturali e allo sviluppo di un settore fondamentale per una città come Grottaglie, da sempre riconosciuta unanimamente una città d’arte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche