Provincia

Gli artigiani: “Il sostegno a chi ci sosterrà”


MARTINA F. – Dopo gli industriali ed i commercianti anche gli artigiani vogliono incontrare i sei candidato sindaco. E lo fanno con uno slogan che sintetizza le intenzioni in vista del voto. “Il sostegno a chi ci sosterrà” è il tema della tavola rotonda organizzata per lunedì sera, alle ore 19,30, presso il Park Hotel San Michele. Gli imprenditori incontrera i candidati a sindaco per un confronto sui temi dell’economia locale. “Si parlerà di imprese e di q uali impegni la nuova amministrazione comunale prenderà per uscire dall’empasse economico” ci spiega il direttore di Confartigianto, Fabio Paolillo (nella foto), che ha organizzato l’iniziativa.

In primo luogo si affronterà il tema di tributi e delle tasse con uno sguardo particolarmente attento verso la Tarsu, in attesa del nuovo bando, e dell’Imu che bussa già alla porta dei contribuenti. “Vogliamo capire – insiste Paolillo – se c’è e da parte di quali candidati a sindaco, un reale e concreto interesse a sostenere la ripresa dell’artigianato, del commercio e della piccola e media impresa, settori fondamentali per la tutela del territorio”. Si parlaerà di insfratture che ancora mancano alla città per lo slancio ed il rilancio economico. Si parlerà di sostegno alle aziende attraveros progetti e finanziamenti mirati allo sviluppo. Si parlerà di concorrenza sleale da contrastare in un settore che, come gli altri, sta subendo gli effetti della crisi economica globale. “Per Confartigianato – puntualizza il direttore Paolillo – la casa comunale deve essere la casa di tutti i martineswi: imprenditori, operai, lavoratori autonomi o dipendenti, pensionati e quanti altri vivono il Comune. La nuova amministrazione, dunque, deve essere ancora più trasperente ed aperta al dialogo e per questo suggeriamo ai futuri amministratori di fare proprio lo slogan “ciò che va bene alla piccola impresa, va bene al territorio”. Insomma più garanzie e più impegno ed interesse verso le attività che languono. Un impegno che Confartigianato intende mettere nero su bianco. Durante la serata, infatti, verrà consegnato ai candidati un documento redatto dall’associazione di categoria che vuole essere un contributo alle scelte strategiche e programmaiche che essi dovranno assumere nei prossimi anni per favorire la competititivà del sistema economico territoriale. “Nell’incredibile caos politico che ci sta permenando – conclude Paolillo – il nostro obiettivo è creare un’occaione utile per gli imprenditori per farsi un’idea più chiara su chi votare i prossimi 6 e 7 maggio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche