12 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Aprile 2021 alle 07:19:17

Provincia

Gugliotti-Loreto. Il ballottaggio a Castellaneta


CASTELLANETA – La città di Valentino torna alle urne. Sarà ballottaggio tra Giovanni Gugliotti candidato sindaco del centrodestra e l’ex senatore Rocco Loreto leader del centrosinistra. Uno stacco di almeno duemila voti tra Gugliotti che al primo turno si attesta al 45,44% con 5.298 preferenze, contro il 21,78% di Loreto che incassa 3.705 voti. E’ stata una sfida al fotofinish. L’ultima sezione, la diciannovesima, ha completato le operazioni di scrutinio poco dopo le 3 di stamattina. Hanno votato in 11.657.

Come per il resta della provincia ionica si è registrato un calo dell’affluenza che si è fermata all’80,84% contro l’83,50% del 2007. Ma alla sfida elettorale hanno partecipato in quattro. A Giuseppe Fiore Rochira candidato per Sel, Pli e Patto per la Città l’elettorato ha assegnato il 19,21% con 2.240 voti, mentre l’avvocato Cristiano Rizzi, sceso in campo con l’unica lista di Fli lo scrutinio ha attribuito il 3,55%. Un risultato al primo turno che è sintomo della frantumazione sia a destra che a sinistra. Per Gugliotti è un risultato di cui si sente “onorato” e che non si aspettava. “Con quattro candidati a sindaco non era facile” commenta. Loreto attribuisce, invece, il distacco al voto disgiunto “che ha favorito gli altri”. Il 20 e 21 maggio si torna alle urne per il ballottaggio. Saranno quindici giorni di riflessione e di trattative per eventuali apparentamenti. Gugliotti è possibilista: “Vedremo. Conto di incontrare i partiti della coalizione nei prossimi giorni anche se, francamente, è un problema che non mi sono posto”. Guarda al Terzo Polo, invece, Loreto che intende chiaramente recuperare il distacco. “Aprirò il confronto con tutta la coalizione a cui avanzerò la propoosta di aperire al Patto per la Città di Rochira”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche