20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2020 alle 16:52:58

Provincia

Lizzano, “Chiarezza sui contributi”

I fondi messi a disposizione dall’amministrazione comunale per il trasporto degli alunni al centro di una interpellanza


LIZZANO – “Chiarezza sui contributi per il servizio di trasporto scolastico”. E’ quanto chiede il consigliere comunale Antonio Clemente Cavallo in riferimento ai fondi destinati dall’amministrazione comunale al servizio bus per gli alunni di Lizzano.

In una interpellanza consiliare, indirizzata tra l’altro a sindaco e presidente del Consiglio comunale, le ragioni dell’azione.

“La Regione Puglia, con propria deliberazione n. 726 del 17/04/2014, ha approvato il Piano regionale inerente il Diritto allo Studio. Il Piano ha messo a disposizione di tutti i comuni pugliesi risorse finanziare atte a concorrere alle spese per il servizio di trasporto scolastico. Nell’allegato A della stessa delibera di Giunta Regionale sono evidenziati i criteri di ripartizione dei fondi per il servizio trasporti.

Il Consiglio Comunale di Lizzano – prosegue Cavallo – ha approvato il Piano Comunale del Diritto allo Studio, in cui è stato previsto il servizio in oggetto, assegnando le relative risorse finanziarie. Alla luce della Determina del Responsabile di Servizio competente del Comune di Lizzano, chiedo di conoscere il criterio che è stato applicato, ai fini della concessione del contributo per il servizio in questione, tenuto conto che su 50 richieste avanzate, solo 11 di queste ne sono state accolte. Molte delle 39 domande escluse appartengono a famiglie in stato di necessità, che possono determinare (o hanno già determinato) casi di evasione scolastica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche