Provincia

Borse lavoro 8.000 domande. SoS aziende


TARANTO – Sono 8.000 le domande di partecipazione alle borse lavoro promosse dalla Provincia di Taranto. Un dato che lascia riflettere sulla necessità e sulla “sete” di lavoro che esiste anche per effetto di una crisi incalzante che attanaglia soprattutto i giovani in cerca di occupazione. Un dato che certamente fa riflettere” ha commentato l’Assessore alla Formazione Professionale e del Lavoro Luciano De Gregorio alla conclusione delle estenuanti giornate, che hanno visto centinaia di giovani e meno giovani in fila. “E’ stata – ha confermato – la dimostrazione di come i giovani si attivino quando vi sia concreta possibilità di lavoro.

E’ stata screditata l’idea secondo la quale i giovani con disinteresse guardano al mondo del lavoro, preferendo di rimanere a carico dei genitori”. Conclusa la consegna delle domande, resteranno aperti i termini per le manifestazioni d’interesse da parte delle aziende. È chiaro che a seguito dell’utilizzo delle borse lavoro, di personale adeguato, la Provincia si aspetta da parte delle aziende un atteggiamento “political correct”, nel senso che a meno che non vi siano incompatibilità o altre problematiche, le unità a carico dovrebbero poter essere confermate. “Con i bandi delle borse lavoro – aggiunge l’assessore – abbiamo inteso dare un concreto segnale di attenzione alle necessità di occupazione del territorio. Da un lato predisponendo i bandi, abbiamo inteso soddisfare il bisogno di occupazione, se pur “temporizzato”, dall’altro abbiamo inteso offrire un contributo alle stesse aziende del territorio che attraverso lo strumento delle borse lavoro possono avere l’opportunità di sperimentare a costo zero (visto che l’intero costo delle unità operative è a carico della Provincia di Taranto che si avvale dei Fondi Strutturali Europei), un periodo di lavoro, normalmente appunto, quei cinque mesi canonici che servono per trasmettere competenze”. L’Assessore pienamente soddisfatto dello strumento messo in campo annuncia che ben presto un nuovo bando emetterà altre 200 borse lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche