Provincia

C’è il ribaltone. Ancona è il nuovo sindaco

MARTINA F. – Franco Ancona è il nuovo sindaco della città della Valle d’Itria. Porta a casa la vittoria con il 68,55%. Anche al primo turno era risultato più suffragato del suo antagonista ed al ballottaggio gli elettori hanno confermato il primo risultato. Riusciamo a contattarlo stamattina mentre è in viaggio. Sindaco, che significato ha per lei questa vittoria? “Ha vinto la città questo è il risultato della vittoria. Ha vinto una città che vuole il riscatto”. Si prende qualche giorno di pausa? “Sì, mi serve per smaltire lo stress di questa lunga ed intensa campagna elettorale”.

Questa è una doppia vittoria politica perché il centrosinistra espugna al centrodestra il governo della città dopo dieci anni. Ha qualcosa da dire ai suoi antagonisti? “Non mi sento di aver espugnato nulla. Ho già incontrato il mio avversario al ballottaggio e ci siamo già offerti reciproca collaborazione perchè le cose da fare sono tante e la città deve recuperare il tempo perduto”. Può dirci qualcosa sulla sua futura giunta? “E’ presto”. Punterà su competenza e professionalità o premierà i partiti? “Terrò conto di tutti questi elementi, è ovvio”. C’è un qualcosa su cui intende puntare da subito. Un cruccio, una priorità che intende portare immediatamente all’attenzione del nuovo consiglio comunale? “Non esistono priorità dal momento che la città ha bisogno di tutto. Ogni cosa sarà una priorità dal piccolo problema al più grande. Ritengo che Martina Franca abbia bisogno di ripartire in tutti i settori, da quello economico a quello turistico e non trascurerò nessun elemento che possa portare a migliorare la vivibilità di una città che per troppo tempo è stata trascurata sotto innumerevoli aspetti”.

M.D.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche