Provincia

Crispiano, si va a scuola con Pascar

Il 7 marzo in occasione dell’apertura del 13° supermercato “Ingrosso per famiglie” saranno donati beni di prima necessità agli istituti scolastici


CRISPIANO –  A scuola con Pascar. Il 2014 ci lascia una triste eredità: la situazione economica nazionale è sempre più critica e il debito pubblico fa sentire il suo peso; la popolazione si sente stretta in una morsa e la crisi è reale emergenza. I tagli previsti dallo Stato per la Pubblica Amministrazione sono all’ordine del giorno e i primi a soffrirne sono gli “uomini di domani”.

La scuola, infatti, è in ginocchio, mancano le risorse e spesso il necessario per offrire agli studenti un servizio qualitativamente decente.La Pascar, da sempre impegnata per il sociale, prende a cuore questo disagio attuale e decide di intervenire aiutando le scuole di Crispiano  in occasione dell’apertura di un nuovo supermercato nella zona. Perché proprio le scuole? “Crediamo vivamente che una vera azienda debba reinvestire parte dei suoi profitti per il bene comune, aiutando le comunità e i quartieri in cui questa società è presente” afferma Carmine Passarelli, direttore Marketing del Gruppo Pascar.  E’ da questo principio che nasce l’interesse per il sociale per la nostra provincia e la motivazione ad agire per promuovere attività con il fine di arrecare un beneficio alla popolazione.

E’ del 2012 infatti la campagna per la promozione della donazione del sangue nel 2012 in collaborazione con Avis e con il Comune di Taranto, la collaborazione costante con il Banco per le Opere di Carità al fine di aiutare le fasce di popolazione in difficoltà, l’attività di volontariato e di supporto continuo alla mensa dei poveri di Piazza Pio X. Ora è la volta di intervenire per le scuole che stanno vivendo condizioni di difficoltà. In occasione dell’apertura del 13° supermercato a marchio Ingrosso per Famiglie a Crispiano il 7 Marzo in via Martina Franca n° 65, la Pascar donerà durante la giornata beni di prima necessità a tutti gli istituti scolastici presenti nella comunità crispianese.

Sono stati contattati tutti i dirigenti scolastici di Crispiano ( l’Istituto Comprensivo Francesco Severi, il Circolo Didattico Pasquale Mancini, l’I.I.S.S. Elsa Morante) ed è stato richiesto loro di indicare in linea di massima quello di cui necessitavano. Dal fabbisogno delle scuole si è poi passati a stilare una vera e propria lista dei materiali, dai rotoloni asciugamani alla carta igienica, dallo sgrassatore al detergente per pavimenti, candeggina, scope, palette, spugne, panni per il pavimento, buste per la spazzatura, guanti in lattice, e molto altro. I presidi hanno accolto l’iniziativa  con grande entusiasmo dato che è la prima volta che un’azienda privata si affaccia per risolvere i problemi della scuola pubblica. Pascar conferma così, ancora una volta, la sua attenzione alle necessità del territorio, e mette a disposizione le sue risorse per soddisfare i bisogni della comunità.

Questa volta è toccato alla scuola, fondamentale per il territorio e fonte inesauribile di risorse per il futuro. La scuola è il futuro, è la società di domani. Mandare ai ragazzi un messaggio positivo, di solidarietà é fondamentale in questo momento dato che perdere l’ottimismo e pensare negativo non può che peggiorare la situazione. La donazione alle scuole avverrà il 7 marzo in via Martina Franca, n° 65, a Crispiano, in occasione della giornata di inaugurazione del nuovo supermercato Pascar a marchio Ingrosso per Famiglie. Alunni, professori, dirigenti e tutto il personale è invitato a “dare una mano”, anche perché qualcuno dovrà ritirare tutti questi prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche