Provincia

Premio per la pace a Enzo Favoino

Sarà consegnato al coordinatore del Comitato scientifico Zero Waste Europe. La cerimonia di consegna il 30 marzo nel teatro comunale


MASSAFRA – Il Premio per la pace. Costruzione di comunità solidali assegnato a Enzo Favoino, coordinatore Comitato Scientifico Zero Waste Europe. La cerimonia di consegna il prossimo 30 marzo, alle ore 17, nel teatro comunale.

Il premio è stato istituito da Mediterranea Consumo, associazione impegnata nella tutela e salvaguardia dei diritti civili e nel consumo critico e solidale sin dal 2010. E’ sostenuto dalla Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo nell’ambito delle Iniziative per la pace, e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo. L’idea del premio nasce in ragione della necessità di lanciare un segnale positivo sul territorio in relazione alle buone pratiche implementate nelle comunità locali. Il tema individuato è in linea con le priorità dell’organizzazione: quello di favorire la creazione di comunità solidali a partire da strategie condivise dal basso, in linea con i principi della sostenibilità sociale ed ecologica, da tradurre in un cambiamento tangibile sui territori che incentivi lo sviluppo locale.

Mediterranea Consumo ha all’attivo diversi progetti che promuovono l’ecosostenibilità e la creazione di reti e comunità solidali (tra gli altri, il progetto E.C.O. and expo, con la creazione del portale www.puglia up.it, promosso dall’Assessorato all’Ambiente, Regione Puglia; la creazione della rete pugliese degli operatori imprenditoriali, delle organizzazioni, del terzo settore impegnate nell’edilizia e sviluppo sostenibile, in partenariato con Aps Metriquali e Conetica). Per l’anno in corso Mediterranea Consumo ha scelto di donare il premio alla realtà europea che si è contraddistinta maggiormente per la capacità di aggregare comunità locali attorno ad uno dei problemi più gravi del pianeta: quello della produzione dei rifiuti.

Riceverà il premio, che consiste in un’opera artistica di recupero, il dott. Enzo Favoino, coordinatore del Comitato Scientifico dell’organizzazione Zero Waste Europe.
L’iniziativa è in partenariato con il Comitato per la Corretta Gestione dei Rifiuti di Massafra, con il Club Unesco Taranto, con la rete di Organizzazioni di volontariato REVES2, con Zero Waste Europe e con il patrocinio del Comune di Massafra Assessorato al Mktg territoriale.

Tra gli interventi previsti: Teresa Bosco (presidente Aps Mediterranea Consumo), Raffaele Gentile (assessore al Marketing territoriale del Comune di Massafra), la dott.ssa Carla Sannicola (Istituto di ricerca Aaster), il vicepresidente nazionale di Legacoop, Carmelo Rollo, Carmen Galluzzo (presidente club Unesco Taranto e capofila rete Odv Reves2), Daniela Spera (presidente Legamjonici), Francesco Caravella (referente regionale Zero Waste Italy), Alessandro Zagaria (Movimento Legge Rifiuti Zero Puglia), Aniello De Padova (Movimento Casamassima verso rifiuti zero), Mariagrazia Solabate (referente Comitato per la Corretta Gestione dei Rifiuti, Massafra), Mariangela Bruno (Aps Metriquali, progetto Rete pugliese Edilizia e Sviluppo Sostenibile), Roberto Paladini (Aps EMS, progetto marchio Ecofesta), Giulio Ferretto (Comunitazione, Progetto Abbasc a menele). Coordina Lucia Lazzaro (vicepresidente Aps Mediterranea Consumo, responsabile Premio per la Pace).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche