Provincia

“Progetto Policoro”, protocollo per la solidarietà

Diocesi di Castellaneta e Confcooperative Taranto insieme: riflettori puntati sul dramma della disoccupazione e sul Sud


CASTELLANETA – A Castellaneta Progetto Policoro: protocollo di intesa tra Diocesi Castellaneta e Confcooperative di Taranto. Nei giorni scorsi è stato sottoscritto un importante protocollo d’intesa tra la Diocesi di Castellaneta e la Confcooperative provinciale di Taranto, nella persona del presidente Carlo Martello, per assicurare il massimo sostegno al “Progetto Policoro”.

Il “Progetto Policoro” nasce da una intuizione di Don Mario Operti per aiutare i giovani disoccupati del Sud e si fonda sul convincimento che “il Paese non crescerà se non insieme”.

È una iniziativa che presuppone e promuove una cultura nuova, fatta di fiducia, di relazioni, di reciprocità, di legalità e di responsabilità, valori tutti oggi purtroppo dimenticati o addirittura calpestati.

Il “Progetto Policoro” si sviluppa attraverso l’impegno di animatori di comunità che, tra l’altro, hanno il compito di curare reti operative con le associazioni del territorio, attivare incontri formativi, acquisire e mettere a disposizione dei giovani tutte le informazioni relative alle possibilità di accesso al lavoro, contrastare il mito del posto fisso orientando i giovani verso un lavoro inclusivo creato con la propria abilità e improntato alla solidarietà, alla valorizzazione della donna, all’attenzione verso i soggetti deboli.

Il Progetto Policoro mira quindi a produrre un radicale cambiamento di mentalità e di cultura che porti il giovane ad attivare le sue potenzialità in un’ottica di imprenditoria personale, rendendo i giovani del Sud, spesso vittime della rassegnazione, della violenza e dello sfruttamento, autentici protagonisti del rinnovamento della loro terra facendosi costruttori di una nuova Società.

E’, quindi, promozione del Terzo Settore, forme di risparmio solidale, di cooperazione, di imprenditoria sociale a tutto campo per restituire ai giovani la speranza nel futuro.
Condividendo questi irrinunziabili valori la Confcooperative di Taranto, sottoscrivendo il Protocollo d’intesa assicurerà al Progetto Policoro tutte le sinergie operative, le informazioni utili, l’assistenza allo sviluppo di nuove cooperative e di imprese sociali necessarie perché l’iniziativa raggiunga i propri obiettivi.

Una iniziativa sicuramente importante, quella che vede insieme Confcooperative e Diocesi di Castellaneta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche