19 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2021 alle 13:52:00

Provincia di Taranto

Al via Cantieri della legalità. Partecipano cento studenti

Il progetto è stato presentato a Maruggio


MARUGGIO – Scuole, amministrazioni pubbliche e terzo settore insieme per parlare di legalità, per raccontare i principi etici che hanno ispirato uomini che per la giustizia e la legalità hanno dato un tributo in termini di esistenza, per promuovere nelle coscienze dei più giovani sentimenti di giustizia e senso civico.

Parte in provincia di Taranto il progetto Cantieri di Legalità.  Dall’idea della fondazione Vanni Longo onlus, in collaborazione con l’istituto comprensivo Tommaso del Bene di Maruggio e dell’istituto superiore V. Calò di Manduria, ispirandosi ai principi che ormai da anni don Luigi Ciotti professa e mette in atto, prende il via un’iniziativa capillare sul territorio.

“Un progetto massiccio – spiegano i promotori – che coinvolgerà i giovani della nostra provincia in un percorso di crescita e di formazione”. Tanti i partner istituzionali che hanno sposato il progetto l’associazione Libera in primis, ma anche l’Associazione nazionale magistrati, l’Arma dei Carabinieri, la casa circondariale di Taranto, con il patrocinio della provincia di Taranto e dei comuni di Maruggio e di Manduria.

Il progetto prevede il coinvolgimento di un centinaio di studenti delle scuole di primo e di secondo grado in un percorso educativo e formativo e tre, sostanzialmente, saranno le fasi che vedranno impegnati i ragazzi a partire già dalla prossima settimana: la conoscenza, attraverso matinè di discussione e cineforum tematici; la riflessione, attraverso laboratori espressivi; la produzione attiva, laboratori artistici che vedranno un momento particolarmente significativo all’interno della casa circondariale di Taranto.

Tutti i dettagli del progetto sono stati  illustrati nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta, stamattina, nella sala consiliare del comune di Maruggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche