Provincia

Soccorso, in campo a Grottaglie 300 cittadini

Corso di formazione per l’uso del defibrillatore promosso da Medici per San Ciro con la collaborazione del Comune e del 118 di Arezzo


GROTTAGLIE – Il 4, 5 e 6 giugno prossimi, in collaborazione con il comune di Grottaglie e con il 118 di Arezzo, Medici per San Ciro formerà al primo soccorso e al BLS-D (utilizzo dei defibrillatori) 300 cittadini.Cinque gli incontri della durata di 4 ore, suddivise nei tre giorni: sessanta partecipanti per ogni corso. Si potrà scegliere se seguire il corso la mattina del giovedì, quella del venerdì o quella del sabato dalle ore 9:00 alle ore 13:00, oppure nel pomeriggio di giovedì o di venerdì dalle ore 15:00 alle ore 19:00.

A fine corso, verrà rilasciato un attestato valevole ai fini di legge.

Le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di mortalità nel mondo. In Italia muoiono, ogni anno, in conseguenza di un arresto cardiaco improvviso, 60.000 persone: significa 8 italiani l’ora.

Un ruolo importante lo rivestono l’individuazione precoce dei fattori di rischio, l’educazione e correzione degli stili di vita già a partire dall’età scolastica. Fondamentale, nel caso di infarto, è l’intervento di primo soccorso tempestivo che in Italia porta al salvataggio di 30.000 persone.

Dal 2013 l’associazione Medici per San Ciro Onlus, ha attivato una serie di interventi sul territorio grottagliese, indirizzati a salvaguardare la salute cardiaca della cittadinanza e a prevenire le conseguenze di un attacco cardiaco. Cominciò tutto con il convegno “Una scossa al cuore” e, passando dall’iniziativa “Mens sana in corpore sano”, si giunse al progetto “Il cuore a scuola”, confluito nel progetto ministeriale “Stili di vita e ipertensione arteriosa a scuola”. Due progetti, questi ultimi, che hanno coinvolto i ragazzi delle tre scuole superiori di Grottaglie. In due anni, Medici per San Ciro ha donato tre defibrillatori alle forze dell’ordine della città di Grottaglie e, lo scorso gennaio – in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di San Marzano di San Giuseppe – due totem con defibrillatori, posizionati in piazza Principe di Piemonte e in piazza Regina Margherita.
Tanti i cittadini che l’associazione ha provveduto a far formare in questi anni.E il lavoro dell’associazione nel campo della prevenzione continua, con la formazione di 300 persone al primo soccorso e all’utilizzo del defibrillatore.

Per partecipare al corso è necessario prenotarsi compilando il modulo di iscrizione scaricabile dal sito internet, all’indirizzo http://www.medicipersanciro.org/corso-certificato-di-bls-d/. Il modulo dovrà essere consegnato, insieme alla quota di 10 euro, tutti i martedì e giovedì dalle 18:00 alle 20:00, presso la chiesa Matrice di Grottaglie, dove verrà rilasciata una ricevuta con cui presentarsi il giorno del corso.Il corso verrà coordinato dal direttore del dipartimento di Medicina d’urgenza del 118 di Arezzo, dott. Massimo Mandò che dirigerà cinque istruttori regionali ed infermieri del 118 aretino.

Un dono che il dottor Mandò e collaboratori offrono alla città di Grottaglie per evidenziare il “gemellaggio” fra Grottaglie ed Arezzo, città in cui il presidente di Medici per San Ciro vive e lavora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche