01 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 01 Agosto 2021 alle 22:53:00

Provincia di Taranto

Grottaglie, al via i cantieri di cittadinanza

Sono stati approvati trentaquattro progetti su quaranta. L’assessore Marangella: “Si potrà dare un aiuto economico a tante persone”


GROTTAGLIE – Al via i cantieri di cittadinanza. Come è noto, la Regione Puglia per facilitare l’inserimento socio lavorativo dei disoccupati di lunga durata e l’inclusione sociale dei soggetti in condizione di particolare fragilità sociale, ha previsto l’attivazione dei cosiddetti “Cantieri di Cittadinanza” da parte dei Comuni associati negli Ambiti Territoriali di Zona, cioè cantieri di lavoro per la realizzazione di opere e servizi di pubblica utilità a fronte di misure di sostegno al reddito per il contrasto della povertà.

Per quanto riguarda l’Ambito Territoriale n. 6 di cui Grottaglie è Comune capofila, è stato  innanzitutto prodotto un catalogo di cantieri per ospitare tirocini per l’inserimento e il reinserimento lavorativo e tirocini per l’inclusione ed è stata assegnata la somma complessiva di 99.200 euro, integrata dall’Ambito con altri fondi propri.I beneficiari dei Cantieri di Cittadinanza potranno usufruire di un corrispettivo economico per un massimo di  500 euro  mensili, naturalmente dimen¬sionato in misura proporzionale al numero di ore di impegno in “cantiere”. Contestualmente, l’Ambito Territoriale di Grottaglie ha anche disciplinato le modalità di attivazione del Lavoro Minimo di Cittadinanza. Presso l’Ambito sono pervenuti ben 40 progetti di Cantiere di cui ne sono stati approvati 34.

L’assessore alla Solidarietà del Comune di Grottaglie, Aurelio Marangella, esprime grande soddisfazione per il risultato raggiunto affermando che “ con questa misura si potrà dare respiro economico, anche se limitato, a tante persone  in condizioni di grave disagio socioeconomico, tanto è vero che tale sostegno è appunto finalizzato all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione. Mi auguro, quindi, prosegue Marangella, che questa misura possa promuovere una positiva ricaduta sociale nell’ambito delle nostre comunità avendo, tra l’altro, come corrispettivo un significativo miglioramento dei servizi di cui tutti i cittadini potranno beneficiare”.

Tutte le informazioni necessarie per la conoscenza dei cantieri, per la presentazione delle domande e l’acquisizione dei requisiti sono reperibili sul sito della regione www.sistema.puglia.it/cantieridi cittadinanza Ente preposto alla redazione delle graduatorie mentre ai  Caf convenzionati con la regione è riservato il compito di sportello per il cittadino per la presentazione delle candidature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche