Provincia

Massafra, al via la campagna antincendio

Ordinanza del sindaco Martino Tamburrano. Vietato accendere fuochi nei picnic e nei campeggi e liberare le lanterne volanti


MASSAFRA – Il sindaco Martino Tamburrano, con ordinanza n. 83/2015 ricorda che dal 15 giugno al 30 settembre è in vigore lo stato di grave pericolosità di incendio per tutti i territori boscati.

In tali territori è tassativamente vietato accendere fuochi d’ogni genere, compresi quelli di picnic o campeggio e liberare nell’aria le piccole lanterne volanti o mongolfiere di carta (alimentate da fiammelle).

Il fuoco deve essere sempre custodito e chi lo accende è personalmente responsabile degli eventuali danni che da esso possono derivare. Chiunque cagiona un incendio è punito con la reclusione da tre a sette anni (articolo 423 del codice penale).

Evitare ogni azione che possa innescare incendi come gettare mozziconi accesi, utilizzare fiamme libere, parcheggiare automezzi su aree con vegetazione secca (non permettere il contatto con la marmitta).

Ai proprietari ed ai conduttori, a qualsiasi titolo di terreni agricoli si chiede di provvedere alle necessarie opere di prevenzione attraverso la pulizia dei siti, con la rimozione di erba secca, sterpi, residui di vegetazione ed ogni altro materiale infiammabile, soprattutto lungo le strade. I cittadini, in caso di avvista¬mento di incendio, dovranno digitare uno dei seguenti numeri telefonici: 1515 Comando Corpo Forestale dello Stato; 115 Vigili del Fuoco; 099/8801014, comando Polizia Locale di Massafra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche