29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Luglio 2021 alle 11:54:00

Provincia di Taranto

Ex Girasole, chiarezza sui lavori

Il Meetup 5 Stelle chiede lumi al sindaco Ecclesia e al Prefetto


PULSANO – “Durante questa estate che oramai  sta giungendo a conclusione, si è assistito finalmente alla messa in sicurezza dell’ex Residence Girasole, che risulta essere – per 4/5 – di proprietà dell’ANBSC (Agenzia Nazionale Beni Sequestrati alla Criminalità).

L’intervento, come evidenziato dalle missive tra Comune e Agenzia, è stato effettuato dal Comune di Pulsano con addebito dei costi sostenuti all’Agenzia, per la rispettiva quota di spettanza. Tuttavia, secondo il Meetup Pulsano 5 Stelle,   i lavori  così come realizzati non sono da ritenersi idonei  a garantire la  sicurezza l’immobile”. E’ quanto si legge in una nota dello stesso Meetup. “Basta osservare il tipo di intervento effettuato per rendersi conto che per rendere inaccessibili gli ingressi all’immobile si è proceduto unicamente  accatastando blocchi di tufo e omettendo di sigillarli con materiale cementizio e in tal modo consentendo a chiunque di accedere rimuovendo il materiale. Quello che preoccupa maggiormente, però, è che dall inizio degli interventi,  e per tutta la stagione estiva, il giardino di pertinenza dell’immobile, come  documentato da alcune immagini,  è stato utilizzato come parcheggio di autoveicoli, probabilmente in maniera abusiva.

Come Meetup Pulsano 5 Stelle abbiamo, pertanto, inviato una lettera in cui chiediamo chiarimenti all’ANBSC, per presa conoscenza al prefetto di Taranto Guidato e al sindaco di Pulsano, circa l’ammontare dell’intervento effettuato presso l’ex Residence Girasole in modo tale da verificare se vi è stato sperpero di denaro pubblico in danno della collettività”. Non solo. “Abbiamo chiesto, inoltre, se e chi ha autorizzato l’ingresso degli autoveicoli all’interno della struttura, stante la pericolosità della stessa tanto da rendere, a detta della stessa Agenzia, l’intervento di messa in sicurezza improcrastinabile. Come Meetup, infine, abbiamo chiesto di conoscere quante strutture ha in gestione l’Agenzia sul territorio di competenza del Comune di Pulsano, in modo da valutarne lo stato di conservazione  e procedere, ove possibile, al loro recupero per destinarli a fini sociali, quanto mai necessari in un paese povero di luoghi di aggregazione giovanile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche