Provincia

Sui kart come a Montecarlo per ricordare l’indimenticabile Peppino Ciracì

Sono un centinaio i piloti iscritti al primo Memorial


Sono un centinaio i piloti iscritti al primo Memorial Giuseppe Ciracì, gara endurance di kart a squadre che si correrà oggi, domenica 11 ottobre, nel centro di Grottaglie.

La città delle ceramiche per un giorno diventerà una piccola Montecarlo. Le squadre, composte da 4 a 6 piloti dovranno percorrere il maggior numero di giri di pista in 4 ore effettuando 6 pit stop all’ora. Fra i partecipanti ci sono piloti professionisti che gareggiano nei maggiori campionati nazionali e mondiali della specialità ed anche piloti amatoriali, dai 24 a 70 anni. In gara anche una giovane ragazza. Il circuito di gara, composto da una dozzina di curve ed un’area per i pit stop proprio come un circuito di Formula Uno, sarà allestito nella centralissima piazza San Ciro a Grottaglie. Si inizia alle 9 con verifiche sportive, prove libere e qualifiche per tutta la mattinata. La gara partirà alle 14.

Il pubblico potrà assistere alla gara in zone allestite nella massima sicurezza per gli spettatori. “La nostra famiglia è felice ed orgogliosa di questo evento – commenta Vito Ciracì, pilota ed imprenditore che ha ereditato le redini dell’azienda di famiglia dal padre Giuseppe – era doveroso ricordare mio padre e la sua passione per lo sport. Anche quando da pilota praticava sport individuali, come il motociclismo – ha preso parte alla mitica Milano-Taranto – era in grado di fare squadra con gli altri”.

“Un’occasione per ricordare un grande amico della città e dell’Aci, che ha dato tanto allo sport ed all’imprenditoria”, dice Pino Lessa, direttore dell’Aci di Taranto.
“Anche in questo caso lo sport è occasione di turismo, visto che molti piloti verranno da fuori regione a conoscere Grottaglie. – dichiara Irene Lamanna dell’associazione Taranto turismo – La famiglia Ciracì ha sempre contribuito ad organizzare eventi che promuovono il territorio e restano nella storia della città”.

“Taranto ha campioni in diverse discipline – ricorda il presidente del Coni Giuseppe Graniglia – anche se spesso neanche noi tarantini ne siamo a conoscenza.
Peppino Ciracì è sempre stato vicino a noi, ha contribuito alla crescita ed al successo di tanti sportivi nel calcio, nella pallavolo, nel basket e negli sporti motoristici”.
Il presidente dell’associazione sportiva “Ciracì Motorsport” Vito Ciracì lancia una proposta alla città: “Portiamo i motori nel salotto della città, mi piacerebbe organizzare la prossima gara di kart al centro di Taranto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche