20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2020 alle 16:52:58

Provincia

Il Gal al forum su arte ed ecologia

Il presidente Antono Prota ha illustrato il progetto “Green Road”


Antonio Prota, presidente del Gal Colline Joniche ieri a Milano ha partecipato alla manifestazione internazionale “Art Ecology Economy International Forum”: organizzata da Officina Contemporanea, l’iniziativa, che si tiene tra Verona e Milano, si propone di presentare modelli virtuosi per un confronto aperto tra Italia e Cina.

“Salvare l’ecologia attraverso l’arte”: l’idea di fondo dell’incontro è quella che l’arte e la bellezza siano temi che non possano essere consegnati solo alla tela o alla materia dell’arte, ma debbano informare l’ambiente trasformandosi in colture e produzioni, energie per la vita, azioni reali che consolidino le comunità e ne costituiscano il profilo identitario.

L’iniziativa, in particolare, è nata nell’ambito di Expo 2015, dove il maestro cinese Zhu Renmin ha deciso di farsi promotore di questo incontro internazionale per aprire un confronto, tra esperienze diverse, sul ruolo dei luoghi (coltivazioni, territori, paesaggi) come fonti di equilibrio per le comunità e come luoghi dove si costruisce l’energia per la vita.“Salvare l’ecologia attraverso l’arte”, infatti, per il Maestro non è solo uno slogan: è un sogno che si concretizza, che prende forma e dalla tela, dal colore dipinto su carta si materializza nella realtà.

Proprio nell’ambito di questa manifestazione Zhu Renmin presenterà, come testimonianza del suo lavoro, il suo progetto per il campus donato ai giovani artisti non abbienti realizzato vicino alla città di Hangzhou, nel contesto della riqualificazione della laguna di Mengcui Lake e del centro storico di Hanghzou, un vasto quartiere affacciato sul fiume Shengli.

Nell’ambito del “Art Ecology Economy International Forum”, il presidente del Gal Colline Joniche, Antonio Prota, stamatina hapartecipato all’incontro che si èt enuto presso il Politecnico “Bovisa” di Milano, sul tema “Il progetto delle comunità tra arte, sostenibilità ed economia”.

Moderati dal professor Giulio Ceppi del Politecnico di Milano, oltre ad Antonio Prota ha relazionato  Laura Galluzzo del Politecnico di Milano, su “Coltivare l’orto conviviale al Politecnico”, e interverranno Paolo Naldini della “Fondazione Pistoletto” e Giacomo Bianchi di “Arte Sella”. Al “Art Ecology Economy International Forum”, Antonio Prota ha illustrato il Progetto “Green Road” del Gal Colline Joniche, l’innovativo network turistico che fa della sostenibilità green la sua caratteristica principale, un autentico “sistema” nel quale sono armonicamente riunite strutture ricettive ed aziende turistiche del territorio degli undici comuni del Gal Colline Joniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche