De Gregorio si candida a sindaco di Statte | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Dicembre 2021 alle 08:45:00

Provincia di Taranto

De Gregorio si candida a sindaco di Statte

Le elezioni in programma nella prossima primavera


STATTE – Luciano De Gregorio è il primo candidato sindaco per le elezioni comunali della prossima primavera. La decisione era maturata già all’indomani delle ultime elezioni regionali nel corso di un incontro con i cittadini e lo stesso De Gregorio, l’onorevole Michele Pelillo, il consigliere regionale Michele Mazzarano e i componenti del direttivo di Statte, Angela Palumbo, Vincenzo Basile e Mimmo Galeone.

Già assessore provinciale e vicesindaco di Statte , De Gregorio ha quindi offerto la sua disponibilità a candidarsi e a partecipare ad eventuali primarie. Al momento, però, non risultano esserci altre candidature. Sostenuto dall’area di maggioranza del Pd, De Gregorio intende rappresentare un nuovo percorso in discontinuità con l’amministrazione uscente di Angelo Miccoli.

«Dobbiamo lavorare per intercettare i finanziamenti 2014-2020 – dichiara a TarantoBuonasera il candidato – e sviluppare idee per la valorizzare la parte storica del nostro territorio e la retroportualità. Ci sono poi da afrontare alcune emergenze come la questione Cemerad e verificare la destinazione dei finanziamenti per i danni che la città ha subito a causa del tornado che si abbattè su Statte a novembre del 2012. Infine, c’è da rivedere il funzionamento della macchina amministrativa».

Non manca l’autocritica al suo stesso partito: «Troppo spesso vi è stato un ripiegamento verso vecchie appartenenze, ormai dissolute, tutto ciò risulta essere non compatibile con l’obiettivo politico prefissato, pertanto, necessita l’apertura di un canale di comunicazione tra il Pd ed il resto della comunità,  intercettando così la domanda di cambiamento con tutte le forze democratiche e riformiste (intendiamo proseguire e condividere l’idea premiata in Puglia del modello Emiliano). In questa idea di rinnovamento tutte le energie sono state messe a disposizione, sia in occasione delle primarie , che ha visto l’elezione di  Renzi a segretario, sia per candidati sostenuti da noi tutti durante le competizioni elettorali, con risultati straordinari». Nell’impegno profuso da vicesindaco di Statte, nella precedente consigliatura  e successivamente da assessore provinciale, ci sono da annoverare risultati come i bandi pubblici indetti per la prima volta con l’ ente provinciale, mediante il quale si istituirono corsi di formazione di eccellenza e le 400 borse lavoro che favorirono l’ingresso dewi giovani nel mondo del lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche