24 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Gennaio 2021 alle 14:38:43

Provincia

Degrado nell’area mercatale di Grottaglie

Precarie ed a rischio sanitario le condizioni della zona riservata al mercato


GROTTAGLIE – A seguito del sopralluogo, nell’area mercatale, eseguito dal coordinatore cittadino di Conservatori e Riformisti, Davide Chiovara, non sembrano migliorate le condizioni della zona adibita al mercato di merci varie.

“La mia richiesta di effettuare un sopralluogo congiunto nell’area mercatale per verificare le condizioni di totale degrado ed insicurezza sanitaria – dichiara il consigliere comunale – è stata positivamente accolta dalla amministrazione che ha preso parte con il vice sindaco e assessore all’ambiente, Maurizio Stefani e con l’assessore alla polizia Municipale, Santoro Salvatore.

La verifica ha confermato quanto da me formalmente denunciato circa le condizioni precarie e di rischio sanitario, derivanti dalla assenza di adeguati presidi e precise regole per lo smaltimento dei rifiuti.

E’ stato appurato – continua Chiovara – che in zona non vi è presenza dei necessari contenitori per la raccolta rifiuti. Non vi è una puntuale assegnazione e relativa responsabilizzazione, delle aree (perlomeno non vi sono indicazioni), non si ha notizia di pagamento della tassa per la raccolta rifiuti, né per la occupazione del suolo pubblico.
Nel corso del sopralluogo sono state notate anche installazioni che addirittura ostacolano l’uscita dalle abitazioni (via Aldo Moro).

Ciò che più lascia interdetti è che, nonostante il Comune di Grottaglie percepisca circa 1.700,000,00 euro di royalties della discarica e tartassi cittadini e commercianti, non ci sarebbero fondi per disporre il servizio di controllo del mercato da parte della Polizia Locale e per il personale addetto alle pulizie, dopo la chiusura del mercato!
L’auspicio, a questo punto – conclude il consigliere – è che la maggioranza che governa la città, con i risultati che sono sotto gli  occhi di tutti, sia in grado, prima di andare a casa, di adottare i necessari provvedimenti per porre rimedio ad una situazione assolutamente inaccettabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche