29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Luglio 2021 alle 09:44:00

Provincia di Taranto

Ancona presenta i suoi “magnifici 7”


MARTINA F. – Sette assessori, cinque uomini e due donne. Tre segretari di partito e un ambientalista. Un professore ed un ex assessore. E’ la miscela della squadra di governo che il sindaco Franco Ancona ha varato ieri pomeriggio. La coalizione di centrosinistra ha trovato la quadra, ma quasi a sorpresa è spuntato il nome del settimo uomo, l’ex assessore della giunta Margiotta ed ex presidente della società operaia, Francesco Convertini. E’ il secondo esterno che il sindaco ha voluto nella sua prima giunta insieme al professore ed amico Antonio Scialpi.

A Franco Convertini un settore importante qual è quello dei Lavori Pubblici. Mentre al professor Scialpi vanno gli assessorati al Diritto allo Studio, Beni Cuturali ed Attività Culturali. Confermati i tre segretari di partito che avranno un posto in giunta. Si tratta di Lorenzo Basile della Puglia prima di Tutto a cui vanno Bilancio, Programmazione, Politiche Comunitarie e Personale; di Nunzia Convertini del Pd che reggerà il settore Politiche Economiche e Sviluppo e di Donatella Infante di Sel che si occuperà di Politiche Sociali e al Servizio della Persona, Ufficio di Piano d’Ambito di Zona. Sono loro le due donne che Ancona vuole al suo fianco, non trascurando i giovani. In squadra entra, infatti, Stefano Coletta, classe ‘84, ambientalista e già promotore di alcune iniziative tra cui quella di domenica prossima dell’associazione Martina Tre (la quarta Giornata dell’Ambiente). A lui non poteva che andare il settore Ambiente ed Ecologia, ma anche Politiche Giovanili, Sport e Tempo libero. Infine c’è Pasquale Lasorsa, migrato nell’Idv alla vigilia delle elezioni su cui si scioglie la riserva della coalizione. Per lui un pacchetto di deleghe corposo: Affari Generali, Contenzioso, Politiche della Sicurezza, Patrimonio, Turismo e vice sindaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche