21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 18:53:00

Provincia di Taranto

Cappelle e loculi in vendita a Massafra

C’è tempo fino ad oggi per presentare domanda al Comune


MASSAFRA – Assegnazione in concessione di cappelle cimiteriali, edicole e loculi al cimitero comunale.

Oggi è il termine ultimo per la presentazione della domanda di partecipazione.

Il Comune di Massafra intende procedere all’assegnazione in concessione di manufatti (cappelle, edicole, loculi e ossari) completi e rifiniti nel seguente modo: per le cappelle private e le edicole private con procedura concorsuale mediante approvazione di graduatoria redatta in base a punteggi; per i loculi e ossari delle cappelle sociali con graduatoria redatta in ordine cronologico di presentazione della domanda al protocollo generale.

Le cappelle private e le edicole private saranno concesse in uso per la durata di 99 anni, così come la concessione degli ossari delle cappelle sociali. Mentre la durata della concessione dei loculi delle cappelle sociali è fissata in 30 anni. I costi variano da 543,02 + iva degli ossari, ai circa 48 mila euro delle cappelle private più grandi.

«Possono presentare la prevista istanza – fanno sapere dall’amministrazione comunale – tutti i cittadini che si trovano in una delle seguenti condizioni: residenti o nati nel comune di Massafra, Iscritti all’Aire del Comune di Massafra, residenti a Massafra che abbiano trasferito la loro residenza in un altro comune, poiché ricoverati in case di riposo di cura o ospitate da congiunti, parenti del defunto di primo grado in linea retta o di secondo grado in linea collaterale ed in linea retta residente in altro comune al momento del decesso, ma che in vita è stato residente in Massafra; non residenti a Massafra, ma comunque ivi domiciliati presso parenti, poiché bisognosi di assistenza continua».

La domanda va presentata entro le ore 12 di oggi redatta esclusivamente sul modello predisposto dall’Ufficio Lavori Pubblici, inviata tramite il servizio postale nazionale e/o consegnata a mano al protocollo generale del Comune, presso la sede municipale in via Livatino.

Ogni partecipante potrà chiedere l’assegnazione di un solo manufatto. Sono esclusi dal bando tutti i cittadini che possiedono analoga cappella cimiteriale o edicole funerarie di famiglia nel cimitero di Massafra.

Per maggiori informazioni, gli interessati possono rivolgersi al settore Lavori Pubblici sito presso la sede municipale in via Livatino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche