Provincia

Crispiano, arriva il portale del cittadino

Sportello virtuale del Comune al servizio dei contribuenti


CRISPIANO – Arriva il portale del cittadino.

Il 2016 comincia al Comune di Crispiano con una novità riguardo alla trasparenza degli atti e alla partecipazione dei cittadini. Collegandosi al sito del comune www.comune.crispia-no.ta.it e cliccado sulla sezione sportello tributi è operativo il portale del cittadino.

In pratica si tratta di uno sportello virtuale aperto 24 ore su 24 in cui tutti gli archivi in possesso dell’amministrazione comunale verranno resi disponibili ai cittadini, ai Caf, ai professionisti e alle associazioni di categoria, previa registrazione.

A regime le funzionalità per i contribuenti saranno molteplici: possibilità di  verificare gli immobili su cui pagare Imu, Tasi e Tasi; calcolare autonomamente le somme da versare; verificare i propri versamenti; verificare la propria scheda famigliare; calcolare le somme da versare in ritardo con il ravvedimento operoso; generare autonomamente le dichiarazioni; possibilità di consultare i regolamenti e la modulistica relativi a tutti i tributi.In pratica ognuno potrà essere pienamente consapevole della propria situazione fiscale e, quando il sistema sarà pienamente operativo, potrà addirittura modificare autonomamente i dati in possesso del Comune che ritiene siano errati.Insomma una vera e propria rivoluzione del rapporto con il cittadino/contribuente che pone Crispiano all’avanguardia nazionale nel campo della fiscalità partecipata!

Il progetto nasce per dare un “vero aiuto” ai contribuenti nel sistema tributario attuale e avviare un percorso equo di “prevenzione” piuttosto che di “repressione” fiscale.
Il modello organizzativo coinvolge e rende partecipi i contribuenti in modo da invertire l’attuale metodo accertativi dell’evasione (in uso attualmente nei Comuni italiani) in metodo preventivo dell’evasione.

“Per spiegare ed illustrare al meglio il funzionamento del portale saranno programmati una serie di incontri con i professionisti del settore e con i cittadini per rendere tutti partecipi-dice l’assessore al bilancio, fiananze e tributi, Vito Paciulli- il portale è già presente e verrà gradatamente implementato per arrivare alla piena funzionalità nel corso del 2016, ma già adessoè visualizzabile ed è possibile rendersi conto della portata di tale intervento. L’amministrazione Ippolito dimostra ancora una volta che, alle sterili polemiche ed agli attacchi gratuiti, si risponde lavorando e realizzando progetti innovativi nell’esclusivo interesse dei cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche