22 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Aprile 2021 alle 15:06:21

Provincia

“In consiglio il centro commerciale”


MARTINA F. – Nulla di fatto. Resta tutto da decidere. La conferenza di servizi convocata stamattina nella sala D’Alvosa di Palazzo Ducale è rinviata a data da destinarsi. Oggetto dell’assemblea era la variante urbanistica richiesta dalla Due Esse dell’imprenditore Stefano Scatigna per la realizzazione di un centro commerciale, con annessi asilo nido privato per i dipendenti e due appartamenti, in via d’Enghien di contrada Sanità. La Regione ha chiesto un rinvio della conferenza perchè non avrebbe ricevuto la documentazione necessaria, così stamattina poco dopo le ore 11 un folto gruppo di cittadini, tra cui molti ambientalisti, ha semplicemente dibattuto su alcuni passaggi tecnici del progetto.

Nessuna decisione o parere è stato rilasciato. Tutto resta da decidere. A prendere parte alla conferenza in qualità di delegato del sindaco Franco Ancona c’era il suo assessore ai Lavori Pubblici, Franco Convertini che dichiara di aver formulato richiesta all’imprenditore per maggiori approfondimenti di natura tecnica. “Applicheremo la legge” è la sua risposta alla domanda su qual è la posizione del Comune rispetto al progetto che due anni fa fece discutere la città. Nella primavera del 2010 il Comune approvò il progetto a cui un gruppo di associazioni si opposero fino a indurre l’amministrazione comunale ad avviare le procedure di verifica del permesso a costuire. A novembre il blocco dei lavori ha indotto l’imprenditore a cambiare strategia. Ora si torna a discuterne, ma la nuova amministrazione comunale annuncia una variazione nel metodo. “Sono intenzionato a portare la discussione in aula consiliare” fa già sapere l’assessore Franco Convertini. “Perchè – aggiunge – se, come sembra è un procedimento legittimo non ci sarà motivo di rifiutarlo. Ma ritengo sia giusto che l’intero consesso cittadino valuti il progetto nel segno della trasparenza che intendiamo dare a questa gestione amministrativa”.

M.D.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche