14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Aprile 2021 alle 08:30:25

Provincia

Coletta: “Lo stadio? Si farà”


MARTINA F. – Era fissato nel 18 giugno il termine concesso dalla LegaPro per l’avvio dei lavori di adeguamento dello stadio Tursi. Ma il termine non sembre essere perentorio. “Ci vorrano almeno altri quindici giorni perchè si definisca la questione e comunque perchè dalla Lega mandino qualcuno per verificare”. A parlare è l’assessore allo Sport, Stefano Coletta che appena insediatosi ha trovato il nodo stadio da sciogliere. Per consentire alla squadra di calcio del Martina, promossa in seconda divisione, di disputare le partite del campionato presso lo stadio Tursi è necessario che questo venga ristrutturato ed adeguato e che, quindi, rispetti i parametri stabiliti per quel tipo di campionato. Lavori per i quali non sembra ancora esserci nemmeno la stima della spesa.

Vanno, infatti, adeguate le panchine, va realizzata una nuova sala stampa ed una sala antidoping, va numerata la tribuna e rifatto l’impianto elettrico, nonchè va risistemata la recinzione della curva. “Stiamo ragionando tanto sulla spesa quanto sul tipo di lavori da eseguire” insiste l’assessore Coletta che, comunque, promette “noi i lavori li faremo”. A complicare la questione anche la carenza di fondi. Il bilancio di previsione è ancora da approvare e questo è un altro nodo che la neo amministrazione comunale sta cercando di sciogliere. Tutto resta ancora da definire. L’amministrazione prende tempo, mentre i biancazzurri già si preparano al nuovo campionato sotto la bandiera di Associazione Sportiva Martina Franca 1947.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche