18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 17:24:06

Provincia

Ecco il nuovo sottopasso


Ñ

MARTINA F. – Da oggi anche il sottopasso di via Alberobello è fruibile al traffico. E’ toccato al sindaco Franco Ancona tagliare il nastro inaugurale della struttura che già nel 2008 aveva ottenuto un finanziamento per la messa in sicurezza. Stamattina la cerimonia di inaugurazione alla presenza delle maggiori autorità locali e regionali. Oltre al sindaco sono intervenuti i consiglieri regionali Donato Pentassuglia e Gianfranco Chiarelli, l’ex assessore regionale ai Trasporti, Michele Loizzo, l’ex sindaco Franco Palazzo, l’amministratore unico di Ferrovie Sud Est, l’avv. Luigi Fiorillo ed il direttore di esercizio, l’ing. Giuseppe Formica. L’opera strategica è stata finanziata dalla Regione Puglia attraverso il protocollo d’intesa siglato con le Ferrovie Sud Est il 20 ottobre 2008 che prevedeva lo stanziamento di 5 milioni di euro.

Nell’intervento, però, sono inclusi anche i lavori al sottopasso di via Carmine già attivo da qualche tempo. Entrambi i sottopassi sono stati oggetto di polemiche durante gli ultimi tempi per via dei ritari nell’esecuzione dei lavori. Ad ottobre il consigliere regionale Pentassuglia garantiva tempi celeri per la consegna delle due strutture. Ma solo stamattina la cerimonia ha dato il via ufficiale al transito sotto il ponte di via Alberobello. Da lì passerà soprattutto il traffico pesante che finora, invece, attraversa il centro cittadino con i relativi disagi per le vie principali che spesso risultano congestionate da tir e bus. Un autobus è stato fatto passare a dimostrazione della tenuta e della struttura che servirà, inoltre, a collegare il centro urbano con il vasto agro di Martina Franca precisamente con le zone di Capitolo e Carpari. Finalmente una nuova bretella capace di garantire una viabilità sicura e soprattutto scorrevole all’intenso traffico della città della Valle d’Itria.

M.D.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche