11 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 11 Aprile 2021 alle 08:18:52

Provincia

Ufficio tecnico. “Servono subito nuove regole”


MARTINA F. – “Saremo opposizione seria e costruttiva”. E’ quanto hanno detto i rappresentanti consiliari di Pdl, Idea Lista e La Puglia prima di tutto nella prima assise di insediamento. E la conferma alla promessa giungerà presto. I tre gruppi politici che in campagna elettorale hanno sostenuto la candidatura di Michele Marraffa starebbero predisponendo una richiesta di convocazione del consiglio comunale monotematico per discutere di urbanistica, o meglio di ufficio tecnico. Il leader Marraffa annuncia infatti che “questa è sicuramente una delle priorità per Martina Franca”.

Il freno al Piano regolatore ha per anni bloccato lo sviluppo dell’edilizia ed a peggiorare la situazione ci sarebbe stato anche un ufficio tecnoco da riorganizzare. “Il sindaco – insiste Marraffa – nella sua relazione di inizio mandato ha detto che sta cercando soluzioni per quell’ufficio, ma non è solo di riorganizzazione che bisogna parlare. Servono tutta una serie di azioni mirate a semplificare e velocizzare le pratiche ferme nei cassetti da tanto tempo”. Le proposte del centrodestra sarebbero diverse. “Va innanzitutto – chiosa Marraffa – adeguato il regolamento edilizio e semplificata l’azione della commissione paesaggistica. Servono cioè azioni che rendano più celeri i procedimenti di una burocrazia ancora troppo lenta”. Ragionare, insomma, in consiglio comunale per capire cosa fare per rendere le procedure dell’ufficio tecnico più veloci. Sarebbe questo l’obiettivo della proposta dell’opposizione che al sindaco Franco Ancona ed alla sua giunta hanno chiesto di non perdere altro tempo con i proclami e di passare ai fatti, perché “le emergenze della città sono innumerevoli”. Nel frattempo il Pdl ha ufficializzato la nomina dell’avvocato Giacomo Conserva quale proprio capogruppo consiliare.

M.D.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche