21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 09:30:12

Provincia

Petrarulo non ci sta. Chiusa la sede dell’Idv


GROTTAGLIE – Da lunedì sera le bandiere dell’Idv non sventolano più in via XI Febbraio. La sede storica del partito è chiusa. Il commissario cittadino uscente, Ciro Petrarulo non ci sta a continuare a sostenere le spese di affitto dopo che è stato “silurato” durante l’ultimo congresso cittadino. Al suo posto ora c’è Ettore Fabio Rossi, nominato nuovo segretario dell’Idv a Grottaglie. Con l’ingresso nel partito degli ex Udc (Ciro Belsorriso, Cataldo Fedele ed il vicesindaco Daniela Diligente) il popolo dipietrista si è diviso. Il consigliere Donato Trivisani ha già annunciato la volontà di costituire un gruppo autonomo (Attivamente) e sulle sue orme viaggia anche il commissario uscente Petrarulo che contesta le modalità con cui si è svolto il congresso cittadino.

“Quel giorno – dichiara – ho visto gente che non sapeva nemmeno di essere iscritta al partito. Arruolata per caso. E’ palese che c’era un intendimento coordinato con determinati personaggi a farmi fuori, perché potrei dare fastidio alla prossime tornate elettorali. In questi quattro anni credo di aver dato lustro all’Idv di Grottaglie. Abbiamo raccolto firme contro il nucleare con le percentuali più alte della provincia. Alle ultime amministrative, senza una lira, abbiamo raggiunto i 4,5% raddoppiando la media provinciale e regionale. E’ questi risultati cominciavano a dare fastidio a qualcuno. Ma non finisce qui. Mi sto già muovendo all’interno del partito per denunciare una serie di fatti”. L’aria resta tesa e per ora il partito non ha più una sede a Grot¬taglie. “Io ed altri amici del direttivo – aggiunge Petrarulo – ci siamo da sempre accollati le spese per il fitto dei locali di via XI Febbraio, senza chiedere nulla al partito. Ma ora non mi sembra più giusto sostenere questi costi, alla luce di quello che è successo”. “Non esco dall’Idv – conclude – perchè credo nei valori che sette anni fa mi fecero tesserare”.

M.D.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche