18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 17:24:06

Provincia

“La cabina di regia per le bonifiche spetta a Taranto”


MASSAFRA – “Basta alle scelte calate dall’alto. Non è più possibile essere governati da altri. Il nostro futuro vogliamo disegnarlo noi”. Così stamattina il sindaco Martino Tamburrano ha voluto svegliare il territorio ionico rispetto alla decisione di attribuire alla Regione Puglia la cabina di regia per la gestione dei 336 milioni di euro destinati alle bonifiche. Con fermezza il primo cittadino chiede che sia Taranto, le istituzioni locali, a decidere come procedere con gli interventi di ambietalizzazione e riqualificazione che diano un nuovo volto al capoluogo ed all’intera provincia ionica. “La cabina di regia spetta a Taranto, perchè non è possibile che dobbiamo necessariamente farci supplire. Se a Taranto non ci sono politici che hanno autorevolezza, mettiamoli da parte.

Ci sono tanti sindaci in grado di dare indicazione su dove cominciare”. Il principio di base è che il tarantino conosce la realtà, il suo territorio e sa di cosa ha bisogno. “Il tavolo – ha aggiunto Tamburrano – deve essere composto dai politici locali, dall’imprenditoria locale, dai sindacati, dagli ambientalisti non strumentalizzati e dalle associazioni che vogliono contribuire a pianificare lo sviluppo di Taranto. Anche dalla Regione, ma che i rappresentanti baresi vengano qui a ragionare. Non il contrario. Florido e Stefàno non sono stati in grado di far valere queste ragioni sui tavoli nazionali e regionali. Ma è ora di dire basta a questo sistema. Non abbiamo bisogno di ostetriche baresi per partorire i progetti per Taranto che, tra l’altro sono sicuro porteranno ditte dal Nord e nessuna ricaduta per noi”. Tamburrano dice di parlare per conto di altri sindaci che condividono la sua istanza “dobbiamo dare risposte alle nostre comunità che finora hanno dovuto subire i riflessi di scelte calate da Bari”. “Non si può più aspettare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche