29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Luglio 2021 alle 22:09:00

Provincia di Taranto

Si aprono le porte del laboratorio urbano


MARTINA F. – Il Laboratorio Urbano per la creatività giovanile di Martina Franca ha aperto ufficialmente le sue porte. Per tutto il mese di agosto, dal lunedì al venerdì, dalle 17 alle 19, sarà possibile visitare i locali dell’ex Tennis Club di Villa Carmine ed avere informazioni in attesa del 12 settembre, giorno dell’assemblea pubblica con le associazioni e gli operatori culturali e sociali del territorio. La fase operativa del progetto e l’apertura dei locali di Casa Cappellari è prevista infatti per il mese di settembre. Il progetto è stato inaugurato lo scorso 26 luglio alla presenza del Sindaco di Martina Franca, Franco Ancona, dell’assessore regionale per le Politiche giovanili, Nicola Frantoianni, dell’assessore comunale alle Politiche sociali, Donatella Infante e del Presidente del Kismet di Bari, Augusto Masiello.

Il laboratorio urbano “Arte Franca” rappresenta il primo passo per ridare vita a due strutture che da troppi anni erano in totale stato di abbandono. Grazie al progetto “Bollenti spiriti” della Regione Puglia, la Cooperativa Teatro Kismet, aggiudicataria della gestione dei laboratori, in collaborazione con le associazioni del territorio, intende attivare un processo di rottura e di cambiamento nella vita cittadina giovanile. “Spazio alla creatività”, è questa in sintesi la finalità del progetto, che prevederà interventi formativi e ricreativi, mirati allo sviluppo delle capacità cognitive e delle competenze tecniche dei ragazzi, all’orientamento ed inserimento in ambito professionale, alla creazione di occasioni di socializzazione e confronto tra giovani, organizzazioni sociali, scuole e imprese del territorio. Non resta che attendere il 12 settembre, giorno della prima assemblea pubblica con le associazioni e gli operatori culturali e sociali di Martina Franca, in cui si presenterà nello specifico il progetto “Arte Franca”, il protocollo di rete e l’avviso pubblico per la presentazione di progetti da svolgere all’interno dell’immobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche