Provincia

«Lavori, il Comune controlli di più»

Meetup 5 Stelle segnala diverse situazioni di degrado


GROTTAGLIE – “Da tempo i cittadini si lamentano del poco controllo da parte degli amministratori comunali su come vengano effettuati i lavori da parte delle ditte vincitrici di gare di appalto di rifacimento strade”. E’ l’invito di Meetup Grottaglie 5 Stelle e Futuro 5 Stelle Grottaglie.
“Si lamentano dallo stato pessimo in cui riversa via Oberdan dopo innumerevoli interventi che l’hanno privata soltanto di quel poco di verde che aveva, dai marciapiedi a macchia di leopardo in via Ennio e vicino l’ospedale fino al fulmineo rifacimento del tratto di via De Gasperi antistante il famoso supermercato che secondo alcuni non sarà risolutivo dal momento che la strada stava crollando forse si doveva scavare più di 50 comunque andare più a fondo sulla vicenda visto che si dice ci siano cave estrattive sotto e comunque al contempo risistemare i marciapiedi circostanti così come davanti la Chiesa del Rosario- proseguono i pentastellati- anche le fontane del centro storico andrebbero risistemate meglio senza usare cemento e materiali moderni mantenendo uno storicità avvalendosi dei maestri ceramisti pugliesi che potrebbero confezionarne a tema i coperchi. Che fine hanno fatto poi le vecchie fontane storiche e le vecchie chianche ora sostituite? La soprintendenza è realmente presente e vigile quando si fanno queste operazioni? Ora che l’acquedotto ha istallato i contatori anche sulle fontanelle è importante posizionare webcam di video sorveglianza onde evitare che cittadini riempiano enormi contenitori tutto il giorno con enormi spese per le nostre casse comunali.
La legalità deve essere per tutti non solo per i poveri ortofrut­ticoli cacciati via dal mercato il giovedì. Sui semafori spenti stiamo risparmiando luce ma a che serviva farli ridipingere di giallo sgargiante da “volontari” per poi tenerli non in funzione? Sempre in tema di controllo non è accettabile che la sera i disabili non possano parcheggiare e nemmeno accedere alla piazza principale per colpa di parcheggi a pettine selvaggi. Se non vi è personale sufficiente da parte dei vigili si ricorra a ausiliari o pubblici ufficiali che controllino l’effettiva accessibilità della piazza e dei relativi giochini, che come previsto dall’emendamento del consigliere regionale M5S Cristian Casili, devono essere da tutti fruibili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche