23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 12:23:14

Provincia

“Vivi il mare”: insieme per salvare l’ambiente


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

PULSANO – Dopo l’appuntamento di lunedì 6 agosto, con l’esercitazione/simulazione di salvamento in mare, presso il Distaccamento straordinario della Scuola dei Volontari di Truppa dell’Aeronautica Militare, in località Lido Silvana – Pulsano, avrà luogo, domani a partire dalle ore 8.30, la Prima Edizione di “Vivi il Mare 2012” – Pulizia dei Fondali e sensibilizzazione alla raccolta dei rifiuti. Per un ambiente più sano e pulito e per un mare più vivibile scenderanno in spiaggia presso il Distaccamento, il Comune di Pulsano, la Capitaneria di Porto di Taranto, Legambiente e l’Associazione Ara Sub di Taranto e collaboreranno per la buona riuscita della manifestazione.

Il programma prevede: alle 08.30 l’arrivo dei sommozzatori del gruppo Ara Sub Taranto, Lizzano Sub e Legambiente, ore 9 posizionamento materiale, ore 9.15 arrivo via mare subacquei e volontari Legambiente, ore 9.20 uscita in mare subacquei e volontari Legambiente, ore 10 distribuzione sacchetti di plastica agli utenti del Distaccamento Straordinario, ore 10.30: rientro e ritiro rifiuti da parte della ditta Lombardi del Comune di Pulsano e ore 11.00 fine operazione e incontro con stampa e fotografi La collaborazione con il Comune di Pulsano, Assessorato all’Ambiente e Assessorato alla Cultura si conferma ancora una volta a sostegno dell’iniziativa voluta dal Comandante della Svitam, Colonnello Filippo Avola e dal Comandante del Distaccamento Magg. C.C.r.s. Gaetano Passiatore, che coordinerà le operazioni assieme all’Av. Capo Massimiliano Todaro e al personale di turno. “Come sempre vicini a chi rispetta l’ambiente”, conclude soddisfatto il Vice Sindaco, Francesco Lupoli, che assieme all’Assessore alla Cultura, Gabriella Ficocelli, saranno presenti all’iniziativa. Il sindaco Ecclesia, esprime il suo plauso per le iniziative poste in essere quest’anno presso lo stabilimento dell’Aeronautica che hanno un impatto positivo oltre che sull’immagine del nostro paese e della nostra marina, anche sul senso civico dei bagnanti che frequentano le spiagge pulsanesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche