23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 15:58:51

Provincia

Decoro urbano. Martina si “attiva”


MARTINA F. – Decoro urbano: dal 3 agosto anche Martina è un “Comune attivo”. Che vuol dire? Per semplificare, vuol dire che le segnalazioni che i cittadini invieranno nell’ambito del progetto della Maiora Labs arriveranno direttamente all’amministrazione che, una volta verificato il disservizio lamentato, potrà decidere di intervenire. Buche, semafori spenti, e chi più ne ha più ne metta. La novità del progetto che l’ente civico ha inteso sposare attraverso un’apposita delibera di giunta approvata a luglio sta nella sua interattività. “Il cittadino che vorrà segnalare una problematica lo potrà fare o direttamente connettendosi al sito di decoro urbano o attraverso il banner del sito istituzionale del Comune di Martina franca. E lo potrà fare dal suo Pc come dallo smartphone” spiega l’assessore Stefano Coletta, che segue il progetto.

Lo stesso assessore sottolinea come l’innovazione consiste proprio nel fatto di poter corredare la segnalazione di degrado con le fotografie. Una bella novità che l’amministrazione comunale ha intenzione di presentare alla città a metà settembre per poter attivare il progetto ad ottobre. In realtà, potenzialmente, il sistema è già in vigore, tanto è vero che al Comune – che, concluso l’iter burocratico, si è “attivato” una decina di giorni fa – è già arrivata una segnalazione. Mentre sul banner riservato al progetto sono 38 le segnalazioni che riguardano la valle d’Itria. Segnalazioni che, come evidenzia l’assessore, risalgono agli anni passati , per la maggior parte casi superati. Una invece quella in carico al Comune che ha deciso, appena insediato, di aderire a questa rete (o network) nazionale che permette di segnalare, muniti di telefonino, in tempo reale una situazione di disagio e di dialogare direttamente col Comune evitando estenuanti trafile burocratiche o anticamere negli uffici. Duplice l’obiettivo: stimolare i cittadini alla partecipazione nella cura della propria città e nello stesso tempo stimolare i Comuni ad “attivarsi” per ricevere le segnalazioni che comunque i cittadini possono inviare. Il sistema adottato da Decoro Urbano è quello del social network per dialogare con le pubbliche amministrazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche