28 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 28 Ottobre 2020 alle 19:53:45

Provincia

Una città più pulita e riciclona

Domenica iniziativa del circolo di Sinistra Italiana "Pasolini"


“Vuoto a rendere”, ripuliamo gli ingressi di Grottaglie”. L’iniziativa annunciata da Angela Santoro segretario della Sinistra Italiana, Circolo Pierpaolo Pasolini.

“Se pensiamo alla scritta “vuoto a perdere” stampata sulle bottiglie di vetro è inevitabile sorridere. Infatti, nessun materiale ha una vita così lunga come il vetro: non solo barattoli e bottiglie vengono abitualmente riutilizzati a livello sia domestico che industriale, ma riciclare il vetro è davvero semplice- dice Angela Santoro- da questa considerazione nasce la nostra iniziativa: una raccolta dei rifiuti promossa da Sinistra Italiana e aperta a tutte le associazioni e ai cittadini che vogliono unirsi a noi per una città più pulita e “riciclona”.
Il primo appuntamento è per domenica 22 ottobre, dalle ore 10, con raduno e partenza da contrada Paparazio, nei pressi dello svincolo della strada statale Taranto-Brindisi. Il circolo di Sinistra Italiana Pier Paolo Pasolini di Grottaglie sarà impegnato, per tutta la mattinata, nella raccolta differenziata dei rifiuti abbandonati sulle strade d’accesso di Grottaglie. Rivolgiamo l’attenzione, soprattutto, alla raccolta delle bottiglie di vetro. Raccoglieremo, ovviamente, anche altri rifiuti che troveremo nelle aree in cui si svolgerà l’evento. Le bottiglie in vetro e gli altri rifiuti saranno, successivamente, consegnati all’isola ecologica di Grottaglie.
Sappiamo bene che la nostra iniziativa è paragonabile ad una goccia nell’oceano- prosegue il segretario- infatti il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare sia i più giovani a non abbandonare le bottiglie di vetro nelle piazze e nelle strade, sia coinvolgere tutti sulla raccolta differenziata dei rifiuti, per il decoro delle aree urbane. Chiediamo, inoltre, ai nostri stessi amministratori, di curare maggiormente la pulizia e il decoro degli accessi di Grottaglie, primo biglietto da visita di un comune che ambisca a valorizzare le sue potenzialità turistiche e paesaggistiche.
Conosciamo l’ampiezza degli scenari in gioco in tema di rifiuti, ciò richiede che l’intera società si faccia carico di queste sfide, facendo leva, in primis, sulle nuove generazioni. L’obiettivo, in senso lato, resta quello di contribuire a rendere i giovani protagonisti del loro futuro, perché sappiano operare le scelte in maniera critica e consapevole.
Vogliamo dare un esempio, nella speranza che venga mutuato da altri, perché siamo convinti che le grandi trasformazioni si realizzano solo a seguito di un profondo cambiamento di mentalità e di comportamenti che, proprio nella riconversione delle pratiche quotidiane e nella predilezione di azioni consapevoli e sostenibili, trovano i migliori alleati per vincere una sfida che appartiene a tutti. Ribadiamo il nostro appello alla partecipazione di cittadini e associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche