Provincia

Grottaglie, boom di offerte per palazzetto e mercato

Ne danno notizia il sindaco D’Alò e l’assessore Chianura


GROTTAGLIE – Manutenzione
del Palazzetto Sant’Elia e di piazza
Mercato di via Campitelli: boom di
offerte per le procedure di gara per
l’appalto dei lavori.

Ne danno notizia
il sindaco Ciro D’Alò e l’assessore
con delega agli appalti e contratti
Mariagrazia Chianura.Provengono
da tutto il territorio nazionale le 269
imprese che, entro il 20 ottobre, hanno
presentato le offerte relative alla
procedura aperta per l’appalto dei
lavori di messa a norma alle vigenti
normative e adeguamento funzionale
del Palazzetto dello Sport Sant’Elia.

Nello specifico alle imprese si chiedeva
di presentare la propria offerta
per le opere edili e di adeguamento
sismico, manutenzione degli infissi
interni ed esterni, il rifacimento dei
locali sottotribuna, il completamento
della centrale antincendio e del
blocco Club-house, la manutenzione
e messa a norma degli impianti idrici,
antincendio, elettrici e del servo
scale; poi la manutenzione del manto
sportivo, degli arredi e interventi sulla
copertura della struttura.L’importo
a base d’asta, era di 380.402,54 euro
con criterio d’aggiudicazione del
prezzo più basso.

Altre 270 imprese
hanno invece partecipato alla gara,
con base d’asta di 224.539,28 euro e
termine di presentazione delle entro
il 20 ottobre, riguardante i lavori di
manutenzione straordinaria della
piazza Mercato in via Campitelli.
L’impresa che si aggiudicherà i lavori
dovrà provvedere alla sostituzione
della pavimentazione interna, degli
infissi, della totale pitturazione dello
stabile e il ripristino degli intonaci.

Le operazioni di verifica della documentazione
amministrativa sono già
iniziate; considerate però le numerose
offerte, necessiteranno tempi più
lunghi per le procedure di controllo.
È in fase di aggiudicazione la gara
per l’affidamento, della durata di 9
anni, del servizio di supporto all’ufficio
tributi per la gestione in forma
diretta delle entrate tributarie (Imu,
Tasi, Tari), del canone di occupazione
di spazi ed aree pubbliche (Cosap) e
delle connesse attività di riscossione
volontaria. La società vincitrice sarà
inoltre affidataria del servizio di riscossione
dell’imposta comunale di
pubblicità e dei diritti sulle pubbliche
affissioni e del servizio di riscossione
coattiva delle entrate tributarie ed
extra tributarie. Sono in fase di verifica
e di prossima aggiudicazione le
procedure per la gestione dei servizi
turistici e museali, la pulizia degli
immobili comunali e del nuovo servizio
di mensa scolastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche