Provincia

Il Pdl: “Florido a Bari senza un progetto”


TARANTO – E mentre a Bari si gettano le basi per il riordino delle nuove province a Taranto scoppia la polemica. I consiglieri regionale e provinciale del Pdl, Arnaldo Sala e Luigi Laterza accusano il presidente della Provincia di Taranto, Gianni Florido di essersi presentato all’incontro “senza un progetto”. “Purtroppo – osservano – Florido non si smentisce mai! Da giorni abbiamo evidenziato che il processo di fusione delle Province di Taranto e Brindisi, che inizia stamattina a Bari con una riunione con l’assessore Marida Dentamaro, è un momento epocale e di valenza strategica per il futuro del nostro Territorio. Ieri il Presidente della Provincia di Brindisi ha opportunamente riunito i sindaci e i sindacati per elaborare una proposta condivisa da portare oggi a Bari, arrivando persino a immaginare una improbabile Provincia con due capoluoghi.

E Gianni Florido a Taranto che fa? Nulla! Come suo solito, chiuso nelle stanze della Provincia con i suoi fedelissimi, sempre meno in verità, non sente il bisogno di ascoltare i sindaci dei Comuni jonici, i consiglieri regionali e i sindacati per elaborare un progetto, largamente condiviso, di nuova Provincia con Taranto capoluogo unico. A Bari tutti avremmo difeso a spada tratta tale progetto, facendo fronte comune rispetto alle prevedibili rivendicazioni brindisine. In questi giorni abbiamo raccolto le lamentele di alcuni sindaci del Pdl che si sono sentiti esclusi dalle dinamiche che porteranno alla ridisegnazione del nostro Territorio”. La domanda da porsi è chi conterà di più nella nuova Provincia Taranto o Brindisi? L’assessore Dentamaro dichiara che non c’è problema ad istiruire una Provincia con due capoluoghi, ma “occorre l’accordo delle parti”. Ma se Ferrarese parte in quarta, Florido ha innescato la retromarcia. Intanto c’è da sciogliere anche il nodo Valle d’Itria. I quattro sindaci presto torneranno a riunirsi per decidere con chi stare: Taranto o Bari?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche