23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 17:54:14

Provincia

Rischio chiusura per il cinema ed il teatro


MARTINA F. – Il cinema teatro chiude? La notizia viaggia sul web. A lanciarla è il sito “martinanews” e la notizia sembra fondata. Il rischio è palesato dalle dichiarazioni del proprietario del Teatro Verdi e del cinema Nuovo, Giulio Dilonardo che avrebbe confermato il ritardo nella programmazione della nuova stagione. “L’anno scorso abbiamo chiuso in negativo – ha spiegato il proprietario”. Di lì, la richiesta, inoltrata anni fa al Comune di Martina, di avviare una convenzione. Una intesa mai discussa in Consiglio comunale. “Ho chiesto alla nuova amministrazione di prendere in carico, e di concludere, l’iter pendente in merito a quella richiesta. Non ho pensato ad altre richieste ufficiali”.

Sull’argomento è stato ascoltato anche il parere dell’assessore alla Cultura Antonio Scialpi che, oltre a confermare la richiesta inoltrata dal proprietario della struttura, si è anche soffermato sulla somma richiesta, che sembrerebbe essere di 100mila euro. “In un quadro critico come questo – ha spiegato l’assessore – si capisce che non possiamo rilasciare così tanti soldi per una iniziativa privata. L’idea del teatro convenzionato mi affascina, ma ora non ci possiamo permettere una spesa del genere. E poi, c’è ancora il bilancio da approvare”. Secondo quanto sostiene l’assessore il Cinema Teatro Nuovo sarebbe per metà pubblico e per metà privato. “Il Cinema Nuovo nasce da un progetto diverso – ha spiegato Scialpi contattato da “martinanews” – quello spazio doveva essere utilizzato per una piazza o un parcheggio, poi si è deciso di scavare e farne un teatro. In questo modo la parte di sopra sembrerebbe essere di proprietà pubblica, mentre la parte di sotto è privata”. Il rischio di chiusura del Teatro Verdi e del Cinema Nuovo promette di creare una spaccatura, non solo nella cittadina della Valle d’Itria, ma anche all’interno del Consiglio comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche