Provincia

Ceramica e alimenti. Esperti a convegno

Lunedì nel convento dei Cappuccini


Spiegare cosa cambia nel mondo della ceramica con il regolamento per i materiali a contatto con gli alimenti (MOCA) e illustrare le possibili soluzioni in modo da guidare i produttori verso gli adempimenti in materia di Sicurezza Alimentare. È questo l’obiettivo dell’incontro promosso dal Comune di Grottaglie in collaborazione con l’Associazione Italiana Città della Ceramica (AiCC).

Il convegno, dal titolo “Materiali e Oggetti a Contatto con gli Alimenti”, si terrà lunedì 7 maggio a partire dalle 14 presso l’Antico Convento dei Cappuccini in via XXV Luglio. L’appuntamento, di alto valore tecnico, si prefigge di fornire un quadro legislativo nel settore della ceramica artistica illustrando al contempo possibili semplificazioni e soluzioni. Particolarmente ricco il programma che vedrà inizialmente il saluto di Ciro D’Alò, sindaco di Grottaglie, di Massimo Isola, presidente dell’AiCC, di Andrea Santoli, presidente della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media impresa (CNA) Artistico nazionale, di Antonio Colì, presidente dei Ceramisti di Confartigianato e, infine, di Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia. Relazioni presentate da massimi esperti. Si tratta di Gabriele Rotini, che chiarirà l’applicazione normativa nella ceramica artistica; Adelia Albertazzi che parlerà delle modalità scientifiche e delle analisi; Alessandro Montagniche illustrerà un focus sui materiali e Alessandro Santoro, tecnologo alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche