Provincia

Ricette e prodotti locali. I nonni diventano maestri


MARTINA F. – Il Comune affida agli anziani il compito di tramandare ricette e produzioni tipiche del territorio. Lo fa attraverso il progetto denominato “Dolcissimo” con cui il Comune si candida al bando dell’Unione Europea. L’assessorato alle Politiche Sociali ha, infatti, presentato domanda di partecipazione per il “Premio per iniziative di promozione dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni Anno 2012″ promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri -Dipartimento per le politiche della famiglia”. Il bando si inserisce in un’iniziativa dell’Unione Europea che ha proclamato il 2012 “Anno europeo per l’invecchiamento attivo e la solidarietà tra le generazioni”.

Obiettivo è la promozione di una cultura dell’invecchiamento attivo che valorizzi l’utile contributo degli anziani alla società e all’economia, favorendo opportune condizioni di lavoro, di partecipazione alla vita sociale e di vita sana ed indipendente. In tale quadro, la solidarietà e la cooperazione tra le generazioni rappresenta un elemento trasversale che sottende le azioni e le attività di sensibilizzazione sul tema. In questo contesto rientra “Dolcissimo”, il progetto candidato dal Comune di Martina Franca, che mira a valorizzare l’eccellenza produttiva della comunità della valle d’Itria proponendosi di tramandare le ricette tradizionali a giovani inoccupati o a studenti delle scuole media superiori, di stimolare la Cultura della interscambiabilità generazionale, di ricoprire i valori legati alla cucina “kilometro 0” e “slow food”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche