30 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Novembre 2021 alle 22:43:00

Provincia di Taranto

Riqualificazione della 167. I dubbi della commissione


MASSAFRA – La Commissione Lavori Pubblici chiede chiarezza circa la proposta di contratto di valorizzazione urbana relativa al primo comprensorio della 167/62. Un progetto con cui il Comune si candida ai finanziamenti del Piano nazionale della Città per un importo complessivo di 40milioni di euro. Un progetto che è stato approvato dalla giunta in assenza del vicesindaco e dell’assessore ai Lavori Pubblici. Ieri mattina si è riunita la commissione Lavori Pubblici presieduta dal consigliere dell’Udc, Nicola Zanframundo. Tutti i componenti, sia di maggioranza che di opposizione, hanno ritenuto necessario chiarire termini e modalità di una delibera destinata a far discutere. Il progetto prevede interventi di riqualificazione della zona 167.

E fin qui, nessuna avrebbe da eccepire, se non fosse che la delibera è stata stranamente ripubblicata sull’albo pretorio del Comune a distanza di qualche giorno, arricchita di allegati che precedentemente mancavano. Prima stranezza sulla quale la commissione composta da Deri e Meo del Pdl, Miccolis del Pd, Cofano dell’Unione di centro e Zanframundo chiederanno lumi al dirigente firmatario del provvedimento al quale hanno già sollecitato un incontro urgente. Altro punto interrogativo che verrà posto al dirigente dell’ufficio Lavori Pubblici, riguarda le modalità con cui è stata scelta la ditta a cui verranno affidati i lavori di riqualificazione della zona 167. Nella delibera si parla di bando di gara pubblica espletata ai sensi della legge vigente. Infine la commissione Lavori Pubblichi chiede chiarimenti sull’esistenza di eventuali vincoli che potrebbero inficiare il progetto di rinascita di un quartiere popoloso come quello della 167.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche