Provincia

​«Dopo il nubifragio la conta dei danni»​

​Il sindaco di Grottaglie Ciro D’Alò impegnato con vigili urbani e tecnici del Comune​


GROTTAGLIE – “Dopo il maltempo è in atto la ricognizione
dei danni”. Così in una nota stampa il sindaco Ciro D’Alò.

“È stato un evento meteorologico eccezionale ed estremo
quello che si è abbattuto su Grottaglie e che in questi giorni
sta interessando anche tanti comuni della provincia di Taranto
– prosegue il primo cittadino – una vera e propria bomba
d’acqua, che ha riversato sulla città una enorme quantità di
pioggia e grandine in poco tempo che, insieme alla raffiche
di vento, hanno provocato ingenti danni.
Insieme a tutta la giunta, i vigili e i tecnici comunali stiamo
ancora quantificando i danni.
Le strade e le griglie, che erano state ripulite in questi giorni,
sono state nuovamente controllate e ripulite dal fango e dal
fogliame che, l’incessante pioggia e il vento, hanno portato
nel centro cittadino.
Nella tarda serata di giovedì i vigili del fuoco hanno messo
in sicurezza l’albero caduto all’interno della scuola don
Sturzo e ieri mattina è stato rimosso.

Stiamo accertando
con il responsabile del servizio i danni che il settore agricolo
ha subìto per verificare se esistono gli estremi per chiedere
lo stato di calamità naturale – prosegue D’Alò – l’amministrazione
ha predisposto degli interventi volti a risolvere le
criticità e si sta già lavorando con i tecnici comunali per
attuare misure ed interventi definitivi che purtroppo, per la
loro complessità mai affrontata in questi anni, non possono
essere immediati.
Secondo la programmazione in corso, è previsto l’abbattimento
e la sostituzione degli alberi di pino che molto spesso
sono la causa dell’occlusione delle griglie.
Ad aprile del 2018 abbiamo richiesto il finanziamento del
progetto di realizzazione della fogna bianca per alcune zone
critiche e a rischio allagamenti ed è al vaglio, con l’Autorità
idrica pugliese, il progetto per il centro storico.

Inoltre, i lavori in corso di sistemazione idraulica
dei fossi Riggio, Gronci e del canale Macchione
eviteranno, durante le abbondanti precipitazioni,
i continui allagamenti delle strade e dei campi
circostanti.
L’evento meteorologico di giovedì pomeriggio –
conclude il sindaco di Grottaglie Ciro D’Alò – è
stato di portata straordinaria ed oltre ogni previsione
ma purtroppo tali eventi stanno diventando
sempre più frequenti e di una forza devastante.
Questo ci obbliga ad alzare ancora di più il livello
di attenzione con l’adozione di ulteriori precauzioni
ad ogni comunicazione di allerta meteo anche
di livello basso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche