Provincia

Il vescovo Mons. Fragnelli accoglie il nuovo parroco


MASSAFRA – Una Messa speciale per accogliere don Giuseppe Oliva. Dal primo ottobre scorso è il nuovo parroco della chiesa di San Francesco di Paola che raccoglie una delle comunità parrocchiali più numerose della diocesi castellanetana. All’avvio del nuovo anno pastorale 2012-2013, il vescovo di Castellaneta, Monsignor Pietro Maria Fragnelli, ha provveduto infatti alla nomina dei nuovi parroci e degli incaricati per alcuni servizi pastorali. Don Giuseppe è uno di loro. L’avvicendamento dei parroci, in particolare, rappresenta un momento significativo sia per i sacerdoti destinati al nuovo incarico che per le comunità parrocchiali chiamate ad accogliere con gioia e fiducia la guida indicata dal Vescovo.

Don Giuseppe è pronto a raccogliere la sua comunità parrocchiale e la sua giovane età (ha solo 34 anni) lo indirizza particolarmente verso i giovani. La sua missione è rivolta verso tutti, ma essendo anche componente del direttivo della Pastorale Giovanile diocesana è particolarmente vicino ai giovani. “Il mio compito – ci dice – non sarà quello di riempiere la chiesa, ma di annunciare la parola di Gesù Cristo”. “Sono sacerdote da soli cinque anni – ci racconta – ma ha fatto una lunga esperienza a Mottola, presso la chiesa madre, poi per un anno sono stato vicario presso la parrocchia San Leopoldo e negli ultimi tre anni al Sacro Cuore di Massafra. Conosco quindi bene la comunità massafrese a cui da domani mi approccio in via ufficiale”. Per lui, infatti, è stata organizzata una Santa Messa che si terrà presso la parrocchia San Francesco a partire dalle ore 19.30 alla presenza del vescovo Frangelli. Prima di lui a guidare la parrocchia di via Mercadante c’era la congregazione dei padri Cavanis che, nata a Venezia, si è trasferita nella città lagunare dopo aver guidato la chiesta massafrese per otto anni.

M.D.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche