06 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Dicembre 2021 alle 07:14:52

Provincia di Taranto

I sindaci a Minervini: “Subito il piano per il polo aeroportuale”


TARANTO – “E’ necessario promuovere un’azione coordinata tra Comuni, Provincia, Autorità Portuale, Forze sociali e tutti gli altri soggetti interessati per elaborare una piattaforma di idee e progetti che diano maggiore concretezza al polo logistico dell’aeroporto Arlotta”. Così scrive il sindaco di Monteiasi, Salvatore Prete ai colleghi dei Comuni di Grottaglie e di Carosino con cui, nei giorni scorsi, si è confrontato per pianificare azioni mirate a dare alla zona retroportuale quello sviluppo di cui si parla da anni. “In questo momento di recessione per il Paese – dice – è necessario attivare tutte le iniziative utili ad incentivare lo sviluppo ed il polo logistico”. La rete aeroportuale nazionale definita dal Governo Monti conferma la destinazione cargo dell’aeroporto Arlotta, cui si aggiunge l’attività industriale dello stabilimento Alenia.

Intanto gli interventi strutturali sulla rete ferroviaria della linea Adriatica hanno finalmente consentito di superare i problemi di viabilità della piattaforma del Porto e del Distripark. “La Provincia – ricorda Prete – ha elaborato una proposta di piano di sviluppo aeroportuale condivisa dai tre Comuni che prevede un’ampia zona destinata al cargo che gravita sullo svincolo stradale e sulla stazione ferroviarie di Monteiasi e una zona destinata ad una nuova industria adiacente lo stabilimento Alenia. Il Comune di Monteiasi sta per adottare il Pug e manca ancora una pianificazione delle aree retroportuali e dell’intera area industriale su cui tutti e tre i Comuni hanno significative aree di interesse”. Aree sulle quali restano molti punti interrogativi ai quali i sindaci di Grottaglie, Monteaisi e Carosino chiedono risposte. Le chiedono all’assessore regionale ai Trasporti, Guglielmo Minervini che hanno invitato a Taranto per “conoscere le effettive iniziative che la Regione Puglia unitamente alla Seap intende portare avanti per la realizzazione del polo logistico dell’aeroporto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche